Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

Netta affermazione per Vincenzo De Luca. Vince il Sì per il Referendum Costituzionale. Aggiornamenti e reazioni

Seggi chiusi alle 15 in Campania e nel resto d'Italia, dopo una lunga due giorni di voto. Dagli scrutini emerge la netta affermazione di Vincenzo De Luca alle Elezioni Regionali e del Sì per quanto riguarda il Referendum Costituzionale. Per lo spoglio delle Comunali, invece, appuntamento direttamente alle 9,00 di martedì. 

Gli aggiornamenti minuto per minuto di NapoliToday:

LA DIRETTA

Candidato Presidente % Sezioni scrutinate
5825 su 5827
De Luca 69,49
Caldoro 18,06
Ciarambino 9,93
Granato 1,20
Saltalamacchia 1,07
Angrisano 0,16
Cirillo 0,10
Liste più votate % Sezioni scrutinate
5825 su 5827
Partito Democratico 16,91
De Luca Presidente 13,31
Movimento 5 Stelle 9,92
Italia Viva 7,37
Fratelli d'Italia 5,98
Lega 5,64
Campania Libera 5,19

COMUNALI 2020, RISULTATI E SPOGLIO IN DIRETTA

L'ANALISI DEL VOTO NELLA CITTA' DI NAPOLI: CIARAMBINO SCALZA CALDORO DALLA SECONDA PIAZZA

23,00 - De Luca su Facebook: "Ci aspettano mesi difficili e incombe il problema di decine di migliaia di lavoratori che perderanno la cassa integrazione. Dobbiamo essere pronti con un programma di sostegno socio economico per loro e per il sistema delle imprese. Non abbiamo un minuto da perdere e già domani mattina siamo impegnati in due prime riunioni: una con i direttori generali delle Asl e delle aziende ospedaliere, l'altra con le organizzazioni agricole per cominciare a lavorare all'impostazione del nuovo programma di sviluppo rurale"

21,00 - Valeria Ciarambino in conferenza stampa: "Un momento molto difficile attende la Campania. La nostra regione merita rispetto e non deve essere un trampolino. Noi saremo pungolo e lavoreremo e spingeremo affinchè si lavori nell'interesse della Campania. I risultati si accettano e si rispetto, ma lasciatemi esprimere tutta la mia preoccupazione per quello che ci attende. Ora le 15 liste di De Luca arriveranno a chiedere il conto"

20,00 - Vincenzo De Luca ha parlato in conferenza stampa per commentare la vittoria alle Elezioni Regionali: "Il mio ringraziamento va alle forze politiche che mi hanno sostenuto e ai cittadini di Napoli e della Campania. Questo dato non può essere letto come schieramenti di sinistra e di destra. La mia candidatura è stata sostenuta da tante forze differenti, che si sono riconosciute in un programma di governo e nel lavoro fatto in questi anni. Questo risultato esprime l'orgoglio di Napoli e della Campania per la riconquistata dignità nazionale ed internazionale. Possiamo camminare a testa alta. Questo risultato è frutto della condivisione di un programma che guarda al futuro, soprattutto sul lavoro, per i giovani di Napoli e della Campania. Questo è il nostro obiettivo centrale, oltre che quello di migliorare gli standard e proseguire nel rinnovamento della sanità".

Chiusura sull'emergenza Covid: "L'ondata di ripresa dell'epidemia è già presente in Italia. E' necessario rigore, sarebbe irresponsabile non capire che siamo già nella seconda ondata. Va superato questo clima di rilassamento". 

(Video diretta Massimo Romano/NT)

19,35 - Caldoro dal Comitato Elettorale ammette la sconfitta: "Risultato abbastanza chiaro. C'è stata una valanga dei presidenti Covid, ovvero coloro che hanno gestito l'emergenza, a livello nazionale, con un consenso emotivo. Era difficile tenere testa a presidenti con questa forza amministrativa. Le liste a sostegno di De Luca hanno rapprsentato una macchina da guerra, costruendo il consenso a livello territoriale. Noi faremo opposizione e nei prossimi giorni faremo l'esame di quelli che sono stati i risultati di coalizione e delle liste. Continueremo a dire la nostra con la massima chiarezza, prendendo atto del risultato. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e fare un'opposizione dura e decisa in Consiglio Regionale" (TUTTE LE DICHIARAZIONI)

19,30 - Dopo oltre 80 sezioni scrutinate, si conferma il netto vantaggio di Vincenzo De Luca (oltre il 66%)

18,35 - Seconda proiezione Swg per Tg La7 (copertura 9%): De Luca 67%, Caldoro 19,20%, Ciarambino 9,90%

18,10 - Referendum Costituzionale 2020, netta affermazione del Sì a Napoli e in Campania (I DATI)

17,50 - Arrivano i dati definitivi sull'affluenza in Campania per Regionali e Referendum. Per quanto riguarda le consultazioni regionali ha votato il 55,53% degli aventi diritto. 61,04%, invece la percentuale per il Referendum

17,32 - Proiezione Opinio per Rai (copertura 9%): De Luca 60,2%, Caldoro 20,3%, Ciarambino 14,5%, Granato 2,5%

17,30 - Referendum, 42mila sezioni su 61mila scrutinate: il Sì sfiora il 70%

17,25 - Prima sezione ufficialmente scrutinata in Campania: De Luca 66,67% ; Caldoro 22,22% ; Ciarambino 11,11%

17,20 - Prima proiezione Swg per Tg La7 sulle Regionali Campania (copertura 4%): De Luca 66,80% ; Caldoro 19,20% ; Ciarambino 10,60%

17,15 - Migliore (Italia Viva) a NapoliToday: "Progetto De Luca vince. Coi 5 Stelle matrimonio innaturale". VIDEO-INTERVISTA a NapoliToday.

16,50 - Spoglio Referendum, dopo oltre 26000 sezioni scrutinate su oltre 61000, il Sì è oltre il 68%

16,40 - Affluenza alle urne, i dati definitivi per la città di Napoli: sotto il 50% sia per il Referendum che per le Regionali (I DATI)

16,10 - Spoglio Referendum, si va verso una netta affermazione del Sì a livello nazionale ed in particolare al Sud

15,46 - "Non è possibile commentare il dato ora, ma possiamo invece dire che l'affluenza, in Campania, è stata migliore del previsto, tenuto conto dell'emergenza coronavirus". Lo dice all'AdnKronos il deputato campano della Lega, Gianluca Cantalamessa, dopo i primissimi dati degli exit poll sul voto regionale

15,43 - Lanzotti (FI): "Bisogna prendere atto del risultato elettorale se di queste proporzioni. Era evidente che fosse in salita il percorso. Hanno inciso le discordanze di opinione nel centrodestra. Dobbiamo ricostruire guardando alle prossime Amministrative, vedendo cosa c'è di buono. Attendiamo l'esito dello spoglio dei seggi", spiega a NapoliToday il forzista.

15,35Fedeli (Pd) all'Adnkronos: "De Luca in Campania ha avuto grande capacità di aggregare"

15,30 - Instant Poll Regionali Campania (Agenzia Quorum-Youtrend per SkyTg24): De Luca oltre il 50%

15,15 - Tendenze La 7 su Regionali Campania: per De Luca più voti di Caldoro e Ciarambino insieme (LE TENDENZE)

15,05 - Primi exit poll Rai: De Luca in netto vantaggio (I DATI E LE FORCHETTE)

15,01 - Via allo spoglio: si parte con gli scrutini delle schede del Referendum Costituzionale

15,00 - Seggi chiusi

Elezioni Regionali Campania, la ripartizione dei seggi

Il Consiglio Regionale si compone di 50 consiglieri eletti nelle rispettive circoscrizioni elettorali delle 5 province campane, così ripartiti:

- 27 consiglieri per la circoscrizione di Napoli

- 9 consiglieri per la circoscrizione di Salerno

- 8 consiglieri per la circoscrizione di Caserta

- 4 consiglieri per la circoscrizione di Avellino

- 2 consiglieri per la circoscrizione di Benevento 

I consiglieri vengono eletti con criterio proporzionale, sulla base delle liste circoscrizionali provinciali con applicazione di un premio di maggioranza legato al Presidente eletto. In virtù del premio di maggioranza, le liste collegate al candidato proclamato eletto alla carica di Presidente della Giunta regionale ottengono almeno il sessanta per cento dei seggi del Consiglio. Nel calcolo delle percentuali di seggi del Consiglio non è conteggiato il seggio che spetta al Presidente eletto. 

Referendum Costituzionale, non serve il quorum

Per la validità del referendum costituzionale confermativo, a differenza che per il referendum abrogativo, non è previsto dalla legge un quorum di validità; non si richiede, cioè, che alla votazione partecipi la maggioranza degli aventi diritto al voto e l'esito referendario è comunque valido indipendentemente dalla percentuale di partecipazione degli elettori. 

Elezioni Comunali, attesa in 28 comuni nel napoletano

Sono ben 28 i comuni andati al voto nel napoletano. 18 sono sopra i 15mila abitanti. Tra questi spicca Giugliano in Campania, che con i suoi oltre 120mila abitanti è il comune non capoluogo di provincia con il maggior numero di abitanti in Italia. 

Questo l'elenco completo: Caivano, Calvizzano, Cardito, Casalnuovo, Casamarciano, Casandrino, Casavatore, Ercolano, Frattamaggiore, Giugliano, Grumo Nevano, Lacco Ameno, Mariglianella, Marigliano, Massa Lubrense, Monte di Procida, Mugnano, Poggiomarino, Pomigliano d'Arco, Pompei, Procida, San Gennaro Vesuviano, San Giorgio a Cremano, San Paolo Bel Sito, Sant'Anastasia, Saviano, Sorrento, Terzigno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo spoglio per le Comunali prenderà il via martedì mattina a partire dalle ore 9,00. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento