rotate-mobile
Calcio

Serie D/Girone G - Il Portici scivola nella tana dell'Atletico Uri e sorride: arriva la salvezza matematica

Vittoria di misura per l'Atletico Uri contro il Portici: decide la marcatura di Fiorelli. Per gli uomini di Sarnataro arriva la salvezza matematica

Una sconfitta dolce per il Portici di Savio Sarnataro che cade nella tana dell’Atletico Uri ma si assicura l’aritmetica per quanto riguarda la salvezza. Subito aggressiva la squadra di casa con una punizione di Masia che termina di poco larga al 4’ e con un tiro-cross di Melis che sfiora l’esterno dello specchio. Sardi in palla all’avvio, la formazione azzurra attende e studia la situazione. La risposta dei napoletani arriva con uno squillo di Marino che finisce distante dal bersaglio difeso da Atzeni. Quest’ultimo è protagonista a metà frazione con una parata d’istinto su una rovesciata di Orlando: il portiere vola e si rifugia in angolo. Alla mezz’ora Congiu si oppone al tentativo di Di Gennaro, poi è Samb a calciare dai trenta metri ma Borrelli è super nell’intervento. Al 36’ si sblocca la sfida. Samb allarga per Loru, scarico per Fiorelli che, davanti alla porta, non fallisce e porta in vantaggio i suoi. Il Portici non reagisce, l’Atletico Uri gestisce e chiude il primo tempo avanti nel parziale. Il secondo tempo si apre con una giocata insidiosa di Stallone che va a caccia del pareggio con un traversone, il portiere locale disinnesca. Più deciso l’undici azzurro nella ripresa, i ragazzi di Sarnataro si riversano in attacco ed è Di Gennaro a scoccare la botta da fuori, la mira non è precisa. Al 60’ proteste tra gli ospiti per un presunto tocco di braccio di Ravot, l’arbitro lascia proseguire. Al 66’ Di Gennaro sfiora il gol con una gran botta da fuori, Congiu devia sul fondo. A un quarto d’ora dal novantesimo, l’autore della rete del vantaggio appoggia per Samb che non riesce a raddoppiare. Al 79’ miracolo di Atzeni sull’impatto di testa ravvicinato di Filogamo. Il guardiano di casa è di nuovo prodigioso su Di Gennaro prima e su Filogamo sul prosieguo all’81’. Non succede altro, al triplice fischio il Portici si assicura la salvezza matematica.

Il tabellino

Atletico Uri: Atzeni; Ravot, Piga (58’ Fancellu), Congiu, Fadda, Masia, Demarcus (80’ Polletta), Fiorelli, Loru, Melis, Samb. A disposizione: Gagliardi, Jah, Scanu, Fusco, S. Pinna, Scanu, Di Paolo, Polletta. Allenatore: Massimiliano Paba

Portici: Borrelli; Guarino, Stallone, Di Gennaro, Silvestre (86’ Pinto), Mirante (73’ Scorza), Nocerino (90’ Amendola), Marino (64’ Mincione), Senese, Orlando, Cirillo (73’ Filogamo). A disposizione: Schaeper, Poerio. Allenatore: Slvatore Sarnataro

Arbitro: Mattia Drigo di Portogruaro

Marcatori: 36’ Fiorelli (AU)

Ammoniti: Congiu, Fadda (AU), Mirante (P)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D/Girone G - Il Portici scivola nella tana dell'Atletico Uri e sorride: arriva la salvezza matematica

NapoliToday è in caricamento