Mario Rui sostituito non dà la mano ad Ancelotti, è polemica

I tifosi azzurri ancora una volta contro il terzino portoghese dopo l'episodio al 72mo di Milan-Napoli

Mario Rui (Ansa)

Una partita difficile, quella per il Napoli ieri sera a Milano col Milan. A testimoniarlo l'espulsione di Carlo Ancelotti nel finale e un altro episodio passato inizialmente sottotraccia, avvenuto questo al 72mo.

Mario Rui, al momento di uscire dal campo per lasciare il posto a Ghoulam, è passato dietro all'allenatore del Napoli senza salutarlo. Ancelotti gli ha teso la mano, ma il portoghese ha ritirato la sua e ha proseguito il suo cammino verso la panchina. Inutile il tentativo dell'allenatore di farlo voltare, chiamandolo.

Pareggio a reti inviolate a San Siro, espulsi Fabian e Ancelotti

Il portoghese non aveva fatto fino a quel momento una cattiva partita, anzi la sua reazione potrebbe esser stata dettata proprio dal nervosismo per non aver potuto coronare con i 90 minuti la prestazione.

Veementi - e non è la prima volta - le prese di posizione sui social dei tifosi azzurri contro il gesto di Mario Rui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento