rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie SSC Napoli

De Laurentiis: "Osimhen? Se dovesse arrivare un'offerta più che indecente, ce ne faremo una ragione"

Il presidente del Napoli ha parlato di mercato a margine della presentazione delle nuove maglie da gioco: le sue dichiarazioni

"Osimhen resta? Assolutamente si. Se poi dovesse arrivare un'offerta più che indecente, allora ce ne faremo una ragione e saremo in grado di trovare altri Osimhen e Kvara. State tranquilli, non vi preoccupate, qui c'è la passione azzurra che arde nel cuore". Così Aurelio De Laurentiis, nel corso della presentazione delle nuove maglie a bordo della Msc World Europa, ha risposto ad una domanda sul futuro del centravanti azzurro. 

Garcia

"Credo di aver preso un grande allenatore, che conosce il concetto di internazionalizzazione e che può continuare il lavoro intrapreso dal suo predecessore Spalletti. Sembrava che senza Maradona non si potesse più vincere, invece siamo riusciti a costruire un modello vincente, attraverso una squadra giovane. Quel tricolore è un segno di libertà. Rudi Garcia è al centro del villaggio. Lui è davvero lo specchio di una scelta felice. Ogni volta che ci parlo credo di aver scelto l'uomo giusto. Noi abbiamo un nuovo allenatore del quale ho ampia fiducia, altrimenti non lo avrei scelto. Ha anche esperienza al di fuori dall'Italia. Noi siamo in ricostruzione. Abbiamo dei calciatori che hanno contribuito alla conquista di questo scudetto, ma talvolta se uno si sente appagato, il sacro fuoco si spegne, senza che ce ne sia una ragione. Il mio compito in questa stagione è essere molto molto vicino alla squadra, per far sì che non si considerino sazi".

Il mercato

"Oggi incontrerò Garcia e i nostri scouter. Abbiamo già una lista di interventi. Sappiamo già che abbiamo alcuni calciatori che sono arrivati alla fine di un loro percorso, perchè a un anno dalla scadenza. Devo decidere se allenarli durante il periodo del ritiro o se non allenarli, per obbligarli a trovare altri lidi. Io non voglio fare il cattivo con nessuno, ma spesso questi giovanotti sono preda di agenti famelici. Un giapponese? E' in cima ai miei pensieri. Bisogna capire in quale ruolo serve. Giuntoli e le dichiarazioni da neo juventino? Mi ha sorpreso, se me ne fossi accorto, me ne sarei liberato prima", ha aggiunto il patron azzurro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Laurentiis: "Osimhen? Se dovesse arrivare un'offerta più che indecente, ce ne faremo una ragione"

NapoliToday è in caricamento