Politica

Sicurezza a Napoli, Renzi: "Telecamere nelle strade come se piovesse"

Nel corso del botta e risposta in diretta sui social con i cittadini, a cui ha partecipato anche il Governatore della Campania Vincenzo De Luca, il Presidente del Consiglio ha parlato anche del tema sicurezza nella città partenopea

Renzi

"Il Governo e la Regione Campania hanno consapevolezza del problema sicurezza a Napoli. Quando sono stato in città nei giorni scorsi abbiamo incontrato anche quei parroci straordinari del quartiere Sanità, che fanno un lavoro incredibile sul territorio. Serve videosorveglianza e telecamere come se piovesse nelle strade del Centro di Napoli e molta illuminazione". A dirlo è il Presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso della diretta sui social #Matteorisponde parlando del tema sicurezza a Napoli.

"Per combattere la microcriminalità e le baby gang serve anche il sostegno della società civile e scuole aperte - ha aggiunto il Premier - . Qualcuno potrà anche farsi una risata sentendo questa cosa, ma noi la pensiamo così. Questa della sicurezza per noi non è una battaglia, ma la battaglia. Bisogna, però, raccontare anche le cose positive, perchè la Campania ne è piena".

Al filo diretto con i cittadini insieme al Primo Ministro ha partecipato anche il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Tantissimi i temi toccati, oltre a quello della sicurezza a Napoli: Patto per la Campania, Bagnoli, Terra dei Fuochi, trasporti, sanità, scuole, turismo e Pompei.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Napoli, Renzi: "Telecamere nelle strade come se piovesse"

NapoliToday è in caricamento