menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stadio Collana

Stadio Collana

Stadio Collana, Cuomo: "Mercoledì inizia una nuova vita"

Nelle prossime ore la Regione Camnpania consegnerà l'impianto polisportivo di Piazza Quattro Giornate all'Ati "Collana Sport Center"

Novità rilevanti per lo Stadio Collana. Mercoledì prossimo la Regione Campania, proprietaria dell’impianto, consegnerà il centro polisportivo di Piazza Quattro Giornate all’Ati "Collana Sport Center", che lo terrà in gestione per i prossimi 15 anni e che, soprattutto, provvederà al completo restyling della struttura con un progetto di 5 milioni di euro.

"Abbiamo già avvertito le famiglie che da mercoledì la struttura resterà chiusa per qualche giorno", spiega nel corso di un'intervista a Il Napolista Sandro Cuomo, ct della nazionale italiana di Spada, che con il suo Club Schermistico Partenopeo partecipa all’Ati "Collana Sport Center" insieme ad altre otto associazioni sportive.

"Da mercoledì inizia una nuova vita per il Collana - afferma l'ex campione olimpico ad Atlanta 1996 - . Per prima cosa dobbiamo attuare l’adeguamento alla normativa vigente dell’impianto elettrico, quindi ottenere le certificazioni necessarie per aprire agli utenti. Mi auguro si tratterà di quattro o cinque giorni di stop delle attività al massimo. Dipenderà da cosa troviamo. Ci sono aree della struttura in cui finora non abbiamo potuto mettere piede e che solo da mercoledì potranno essere oggetto di sopralluogo. In ogni caso faremo di tutto per contenere i tempi e limitare il disagio".

Cuomo, nel corso della lunga intervista a Il Napolista, parla anche nello specifico degli interventi e dei tempi: "Lasceremo che la stagione agonistica finisca e da giugno, approfittando della pausa estiva, inizieremo i lavori veri e propri. A fine settembre riapriremo al pubblico con un campo di calcio, una pista di atletica e una piscina nuovi. Ma il primo passo da fare è la messa in sicurezza. Sarebbe sbagliato, oltre che antieconomico, attuare altri interventi prima della messa in sicurezza. Il cronoprogramma prevede, subito dopo, il rifacimento del campo di calcio e della pista di atletica. Quindi si lavorerà alla piscina e alle palestre di judo, ginnastica e scherma. Si prevedono 18 mesi. Intanto, ci impegneremo ad attuare una gestione diciamo così silenziosa dell’impianto e continueremo ad applicare agli utenti le stesse tariffe".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento