menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liceo Mazzini occupato: a protestare tre ex lavoratori socialmente utili

Identica scena alla scuola elementare Vanvitelli. Licenziamenti in vista il prossimo 30 giugno. Giovanni Brandi, rappresentante sindacale della Cgil: "Non abbiamo stipendi e garanzie per il futuro"

Tre ex lavoratori socialmente utili, due uomini e una donna, hanno occupato questa mattina il liceo Mazzini per protestare contro il loro paventato licenziamento. La fine del contratto di lavoro, riferiscono, potrebbe scattare entro il prossimo 30 giugno. Sul posto si sono recate le forze di polizia.


Protesta simile alla scuola elementare Vanvitelli. Gli ex lsu hanno occupato l'istituto per poi desistere dopo qualche ora. "Dall'incontro tra ministero del Lavoro e Ministero dell'Istruzione - ha detto Giovanni Brandi, rappresentante sindacale della Cgil - non sono emerse garanzie e le aziende appaltatrici hanno già avviato le procedure di mobilità che in Campania interessano 8mila persone". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Rientro a scuola al 50%, gli studenti napoletani: "Inutile e rischioso"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento