menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mazzarri

Mazzarri

Siena-Napoli, il commento di Mazzarri e Maggio

Le parole dei protagonisti azzurri al termine del match con i bianconeri

Le dichiarazioni di Mazzarri e Maggio, al termine della partita con il Siena, raccolte dal sito ufficiale del Napoli:

MAZZARRI: "Il rigore è un emblema di questo nostro momento, non siamo fortunatissimi e purtroppo stiamo sbagliando palle gol decisive. E' evidente che questa è anche una colpa ed una  pecca che sta condizionando questa annata. Ma sotto il profilo della prestazione ho poco da dire ai ragazzi perché abbiamo dato tutto, abbiamo giocato con carattere ma purtroppo non abbiamo concretizzato. Ed il rigore credo sia la punta dell'iceberg. Di certo abbiamo preso un gol su un nostro errore, ma nel calcio ci può stare. Ciò che invece ci manca è realizzare le occasioni create. Nel finale abbiamo avuto anche l'opportunità per ribaltare nei minuti di recupero, magari lo scorso anno quella pallla sarebbe entrata, in questa stagione non siamo fortunati allo stesso modo. Forse sentiamo più la pressione e perdiamo lucidità negli ultimi metri. Probabilmente i ragazzi devono reggere una responsabilità per la grande crescita che abbiamo avuti in questi anni. Dobbiamo abituarci a questo scenario e proseguire la crescita. Voglio sottolineare che la squadra attualmente è settima, e possiamo ancora risalire. L'anno scorso abbiamo fatto cose eccezionali, ma non sempre ci sono annate straordinarie. Oggi abbiamo avuto un avversario che ha giocato con grande intensità, e spesso capita che con le squadre che lottano per la salvezza se non sblocchi il risultato risulta tutto più difficile. Ma ripeto, la squadra mi è piaciuta ed è mancata solo la vittoria".

MAGGIO: "Bisogna apprezzare anche il Siena che ha giocato una partita battagliera con la forza di chi si deve salvare. Le squadre cosiddette piccole ci temono e si chiudono, non c'è molto altro da dire sul profilo tattico. Le difficoltà ci sono ma oggi abbiamo creato palle gol e potevamo anche ribaltare la partita. Sicuramente non sta girando bene in questo periodo, ma siamo sereni e tranquilli. Sono convinto che possiamo fare ancora bene. E' un momento non fortunatissimo ma sapremo rialzarci. Andiamo avanti con impegno e convinzione per la nostra strada. Adesso avremo una partita importantissima mercoledì e ci concentreremo già su quella. Il San Paolo ci spingerà ad una grande prestazione perché per noi la Coppa Italia può essere un grande obiettivo".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento