rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Notizie SSC Napoli

Il Napoli si riscatta a Lecce: gli azzurri espugnano il Via del Mare per 2-1

Gli uomini di Spalletti soffrono, ma riescono a portare a casa i tre punti. Decisivo un autogol di Gallo a metà ripresa

Il Napoli è a 12 punti dallo scudetto. Gli azzurri vincono a Lecce nell'anticipo della 29esima giornata di Serie A e conquistano i primi tre di quei 15 punti individuati da Spalletti nella conferenza stampa di vigilia del match per coronare il sogno. I partenopei soffrono al Via del Mare, ma riescono a riscattare il pesante ko interno contro il Milan e a portare a casa il successo. Decisivo un autogol di Gallo al 65' dopo la rete di Di Lorenzo nel primo tempo ed il momentaneo pareggio di Di Francesco nella ripresa. La nota stonata della serata è l'infortunio rimediato da Giovanni Simeone: un grattacapo non da poco in vista dell'andata dei quarti di Champions League con Osimhen ancora in forte dubbio.

Foto LeccePrima (2)

(foto LeccePrima)

Le scelte di Spalletti

Con Osimhen ancora fuori causa per infortunio, Spalletti rilancia Raspadori dal primo minuto, con il ‘Cholito’ Simeone inizialmente in panchina. A centrocampo Elmas viene preferito a Zielinski, mentre sulla destra Lozano vince l’eterno ballottaggio con Politano.

La sblocca Di Lorenzo

Il Lecce parte meglio del Napoli e con maggiore aggressività. Gli azzurri attendono e passano intorno al minuto 20, grazie ad un gol di testa di capitan Di Lorenzo, servito al meglio da Kim. Le migliori occasioni per il raddoppio capitano sui piedi di Lozano, che però non riesce a trovare la vita della rete.

Foto LeccePrima (1)

(foto LeccePrima)

Decide un autogol

Nella ripresa i padroni di casa partono ancora una volta con grande furia agonistica e al 52’, dopo una traversa di Ceesay, vengono premiati con il pareggio siglato da Di Francesco, lesto ad approfittare in area di una serie di incertezze dei partenopei.  Poi al 65’ l’episodio che decide l’incontro: colpo di tacco di Kvaratskhelia e cross di Mario Rui dalla sinistra. Al centro tocco maldestro di Gallo che calcia verso la sua porta, con Falcone che non riesce a respingere il pallone che finisce in rete per il 2-1 del Napoli.

Foto LeccePrima (3)

(foto LeccePrima)

L'infortunio di Simeone

L'attaccante argentino, pochi minuti dopo essere entrato in campo nel corso della ripresa al posto di Raspadori, è stato costretto a lasciare il terreno di gioco per un risentimento alla coscia destra. Le sue condizioni sono da valutare, con Spalletti che dovrà ora avere a che fare con il dubbio legato all'ex Verona e ad Osimhen in vista della gara di andata dei quarti di finale di Champions League contro il Milan. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Napoli si riscatta a Lecce: gli azzurri espugnano il Via del Mare per 2-1

NapoliToday è in caricamento