menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Laurentiis: "Alberto Bigon può far parte della nostra famiglia"

Il tecnico del secondo scudetto azzurro pronto a rinforzare i quadri societari

Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Radio Marte. Ecco quanto evidenzia Napoli Today:

Inler: “Se uno mangia l’antipasto, il primo, il secondo e il gelato, poi servirebbe un digestivo. Inler-Vidal? La convivenza di questi giocatori è difficile, chi lo dice, non capisce di calcio. Abbiamo preso anche Dzemaili e Donadel, se fossi in loro due, mi incavolerei. In tanto già siamo fortissimi. Non abbiamo più qualcuno di troppo. Stiamo valutando con calma cosa fare”. 

Albertino Bigon: “Creeremo un network di osservazione all’estero per i giovani talenti. Questo, ovviamente, non toglie ruolo a Santoro che sarà il capo della scugnizzeria. Con Bigon senior, stiamo cercando di capire come creare una filosofia napoletano da insegnare agli stranieri di 10-11-12-13 anni”.

Amichevoli estive: “Il 3 agosto si giocherà al San Paolo contro il Celtic, che è una grande squadra, il 7 giocheremo di nuovo a Fuorigrotta, poi il 14 e il 18 o il 19 stiamo organizzando due grosse competizioni all’estero”.

Pandev: “Non ci abbiamo mai pensato, mi piace tanto. Credo che piaccia anche a Mazzarri. Dipende dall’Inter, ci deve pagare mezzo stipendio”.

Coppa America: "Arriverò tardissimo a Capri e guarderò l'Argentina. Lavezzi sarà titolare, finalmente ci siamo riusciti. Anche se segna poco, resta un fuoriclasse. Regala emozioni, ce ne vogliono tre per tenerlo sotto controllo. Giocherà con Messi, è una grande soddisfazione".

Borja Valero: "Ne abbiamo parlato tante volte, è un ottimo regista, ma io ho già spiegato che a Mazzarri il regista non serve. A noi il Pirlo della situazione non va bene. Prendete l'esempio di Cigarini che non è adatto al gioco del nostro allenatore".

Nuova maglia: “Lunedì 11 ci sarà una bella novità che riguarda la maglia”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento