rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Calcio

Dalla salvezza acquisita all'idea playoff: Giugliano, a Crotone per continuare a sognare

La squadra di Raffaele Di Napoli è sicuramente tra le rivelazioni del Girone C di Serie C: a Crotone, i Tigrotti potranno assicurarsi il piazzamento in zona playoff

Novanta minuti conclusivi di una stagione che ormai ha consegnato l’obiettivo primario: la salvezza diretta. Il Giugliano, al ritorno tra i professionisti da squadra neopromossa, si è assicurata la permanenza in Serie C da diverse settimane. La matematica certezza però è arrivata con il successo in rimonta sul Potenza nel turno precedente disputato allo Stadio Partenio-Lombardi. Un percorso importante per una delle rivelazioni del Girone C: nonostante un’annata vissuta perennemente in trasferta, con le partite interne disputate ad Avellino, il gruppo di Raffaele Di Napoli ha sfoderato prestazioni importanti accompagnate da risultati più che soddisfacenti. Ultimo, in ordine cronologico, quello contro i rossoblù sul manto verde irpino. Malgrado un avvio difficile e col doppio svantaggio incassato, i Tigrotti hanno reagito in maniera impeccabile e hanno rimontato con una prova convincente. Valanga di occasioni sprecate oltre ai tre gol segnati, identità sempre più marcata e la zona playoff agganciata ancora.

Il giusto premio per gli uomini di Di Napoli sarebbe la partecipazione agli spareggi promozione. Il traguardo però è tutt’altro che raggiunto: il Giugliano, all’ottavo posto in classifica e a pari punti con il Latina, ha una sola lunghezza di vantaggio su Taranto, Potenza, Virtus Francavilla e Juve Stabia. Soltanto tre invece su Avellino e Turris. Il prossimo impegno per i gialloblù sarà in trasferta, nel fortino del Crotone. Una gara proibitiva sulla carta. Un verdetto positivo potrebbe consegnare a Poziello e compagni la possibilità di giocarsi la lotteria dei playoff. Una ricompensa che andrebbe a premiare il lavoro svolto dalla società, dalla dirigenza e dal gruppo-squadra. Certo, la statistica quale peggiore difesa del campionato non aiuta. La compagine napoletana però è tra le più inusuali del variegato palcoscenico della terza serie. I Tigrotti infatti praticano un calcio divertente, coinvolgente e che lascia spazi agli avversari. Non il classico undici che si difende e gioca di rimessa, bensì il tecnico ha impiantato un’idea coraggiosa in un torneo da sempre complicato.

Di conseguenza, il Giugliano vanta un reparto offensivo migliore delle inseguitrici in termini di gol segnati. Catanzaro, lo stesso Crotone, Pescara e Foggia hanno un rendimento superiore in area di rigore, poi è la squadra di Di Napoli a classificarsi in quinta posizione nella speciale graduatoria. Un parco avanzato più prolifico anche di Picerno, Audace Cerignola e Monopoli, tutte avanti e già sicure della qualificazione ai playoff. L’esperienza di Piovaccari, il tandem Salvemini-Sorrentino sempre più affiatato, l’innesto di La Monica e l’incursione dalle retrovie dei centrocampisti hanno sicuramente contribuito al trend stagionale. Il Giugliano sarà chiamato all’ultimo step per riscrivere una nuova pagina di storia: allo Scida servirà un’altra prestazione gagliarda per proseguire la cavalcata anche dopo il fischio finale della regular season.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla salvezza acquisita all'idea playoff: Giugliano, a Crotone per continuare a sognare

NapoliToday è in caricamento