menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La ricetta della “Pasta e lenticchie napoletana”

Un piatto della tradizione culinaria partenopea, ricco di vitamine, ferro e fibre, ideale per le fredde giornate invernali

C’è chi la preferisce asciutta e chi brodosa, l’importante è preparala come trazione vuole. La pasta e lenticchie è un’antica ricetta tramandataci dalle nostre nonne, ricca di vitamine, ferro e fibre. Un piatto sostanzioso e gustoso, ideale per le fredde giornate invernali. Per chi non conoscesse la versione napoletana, ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di lenticchie
  • 300 gr di bucatini spezzati
  • 1 cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • lardo
  • sedano
  • pomodoro
  • pecorino romano
  • vino bianco
  • olio
  • sale

Procedimento:

Mettere le lenticchie a bagno per 15 minuti, lavarle e metterle a cuocere. Appena prendono il bollo, colare un pò d’acqua e sostituirla con altrettanta acqua bollente pulita per evitare che vengano scure. Aggiungere il sale, una foglia di alloro, e portarle a cottura quasi completa. A parte preparare un tegamino con olio e un poco di lardo, mettere una cipolla affettata e lasciarla appassire, aggiungere molto sedano tagliuzzato e, prima della completa cottura, aggiungere del vino bianco. Dopo qualche minuto mettere un pò di pomodoro spezzettato privato dei semi. Appena cotto il pomodoro, aggiungere poca acqua fredda, e salare. Quando è ultimato questo sughetto, metterlo nelle lenticchie, e lasciare bollire. Contemporaneamente scaldare a parte la pasta e, a metà cottura, unirla alle lenticchie. Quando bolle, spegnerle. Lasciare riposare per 10 minuti, versare nei piatti con abbondante pecorino romano.

Fonte della ricetta: “Frijenno magnanno. Le mille e una… ricetta”, raccolta di ricette tipiche campane presentata da Luciano De Crescenzo, da un’idea di Gianni de Bury, editore Franco Di Mauro

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento