Campania, l'annuncio di Formigli: "Inchiesta bomba a Piazzapulita"

Il tweet del noto giornalista: "Ce ne occuperemo giovedì"

Formigli

"Il direttore sanitario del Cotugno di Napoli ha cancellato intervista accordata a Giulia Cerino per Piazzapulita senza spiegazioni. La Regione Campania imbavaglia i medici? Sarebbe grave mancanza di trasparenza. De Luca che dice? Giovedì ce ne occuperemo con un’inchiesta bomba". Questo l'annuncio via social di Corrado Formigli, conduttore del programma "Piazzapulita" in onda tutti i giovedì su La7.

"Al no del Cotugno - prosegue il noto giornalista - si sono aggiunti Cardarelli e Asl di Napoli. Tutto demandato all’Unità di Crisi regionale. De Luca vieta ai medici di parlare ai giornalisti. Il problema, al solito, è l’informazione. Non la situazione delle strutture sanitarie. De Luca usi più trasparenza".

La nota dell'Unità di Crisi

"In relazione alle richieste di informazioni sulla situazione sanitaria in Campania, e sul lavoro che vede impegnati ogni giorno con straordinario senso di responsabilità centinaia di medici e operatori, al fine di evitare strumentalizzazioni, si chiarisce che non vi è alcun bavaglio e nessuna limitazione del diritto di cronaca. In questa fase delicata, vi è solo la necessità di garantire, nella massima trasparenza, notizie oggettive, non distorte e tali da produrre ingiustificati allarmismi, e sempre rispondenti alla realtà. Per questo motivo, avendo lo scenario regionale sempre aggiornato, è l’Unità di Crisi a poter offrire questa garanzia, a vantaggio della verità e di tutti gli operatori dell’informazione". Così in una nota l'Unità di Crisi della Regione Campania per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento