Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

Policlinico Federico II, tutto pronto per l’inaugurazione della nuova Terapia Intensiva

Superata la fase emergenziale legata al Covid-19, questi nuovi posti letto saranno destinati alla Terapia Intensiva Post Operatoria

Lunedì 20 luglio, a partire dalle ore 12.30, presso l’Aula Magna “Gaetano Salvatore” del Policlinico Federico II, si terrà la cerimonia di inaugurazione della nuova Terapia Intensiva. Si tratta di un intervento finanziato dalla Regione Campania per rafforzare e potenziare l’offerta del Sistema Sanitario Regionale con l’obiettivo di ridurre la mobilità extra-regionale per interventi chirurgici particolarmente complessi e multimodali per i quali molti cittadini campani si rivolgono a centri privati delle regioni del Nord.

Superata la fase emergenziale legata al Covid-19, questi nuovi posti letto di terapia intensiva saranno destinati alla Terapia Intensiva Post Operatoria. Questa nuova realizzazione consentirà di realizzare un centro trapiantologico multiorgano, adulto e pediatrico (rene-fegato, fegato-pancreas, trapianto da vivente)  e sviluppare  interventi di chirurgia complessa, come quella del pancreas, delle vie biliari e del fegato nonché  tutti quegli interventi innovativi multimodali (con l’uso combinato di tecniche ed attrezzature) e pluridisciplinari che cioè richiedono la partecipazione di professionisti appartenenti a diverse branche specialistiche poiché risultano coinvolti in modo massivo più organi di un determinato distretto.

La realizzazione di questa nuova terapia intensiva, diretta dal prof. Giuseppe Servillo, direttore dell’UOC di Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica, ha richiesto una rimodulazione di alcuni spazi assistenziali, con lo spostamento della senologia e sono già stati individuati i locali per allestire una nuova senologia, logisticamente integrata nel DAI Materno-Infantile, per realizzare un dipartimento funzionalmente dedicato alla salute della donna. L’obiettivo, diretto ed immediato, è il potenziamento della breast unit per incidere sulla mobilità passiva che avvantaggia le regioni del Nord.

All’evento interverranno il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II Anna Iervolino, il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia Luigi Califano, il Rettore dell’Università Federico II Arturo De Vivo, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il Ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica Gaetano Manfredi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico Federico II, tutto pronto per l’inaugurazione della nuova Terapia Intensiva

NapoliToday è in caricamento