rotate-mobile
Attualità

Lutto all'università Federico II: addio al prof. Giuseppe Cacciatore

Presso l'ateneo federiciano è stato presidente del corso di laurea in Filosofia e direttore del dipartimento di Filosofia

Un altro grave lutto ha colpito la comunità dell'università Federico II di Napoli. E' venuto, infatti, a mancare, all'età di 77 anni, Giuseppe Cacciatore, professore emerito dell'ateneo federiciano presso il quale ha insegnato per 35 anni.

Laureatosi in Filosofia alla Sapienza di Roma, Cacciatore ha avviato la sua pluridecennale, e straordinariamente fruttuosa, collaborazione con Fulvio Tessitore nell'università di Salerno ove ha anche avuto inizio la sua carriera accademica. Nel 1981 è chiamato come professore ordinario di Storia della Filosofia presso la Federico II. Nell'ateneo federiciano è stato presidente del Corso di laurea in Filosofia, direttore del Dipartimento di Filosofia A. Aliotta e coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze filosofiche. Ha inoltre diretto il Centro di Studi Vichiani del CNR e l'Istituto di Studi Latinoamericani di Pagani e ha presieduto la Società Italiana di Storia della Filosofia e la Società Salernitana di Storia Patria. Socio ordinario dell'Accademia Pontaniana e dell'Accademia di Scienze Morali e Politiche, Cacciatore è stato nominato prima socio corrispondente e poi socio nazionale dell'Accademia dei Lincei. Ha tenuto conferenze e seminari in oltre venticinque università europee e latino-americane.

Autore di una vastissima produzione scientifica, Cacciatore è stato uno dei massimi conoscitori dello Historismus tedesco e dello storicismo italiano tra otto e novecento, con particolare riferimento a Dilthey e a Croce. Ha anche indagato a fondo la filosofia spagnola e latino-americana coeva, i diversi filoni del marxismo, la filosofia di Giambattista Vico tra poesia e storia, le dimensioni filosofiche e storiche dell'interculturalità, le relazioni tra il pensiero di Giuseppe Capograssi e quello di Pietro Piovani.

"Gli studiosi con i quali Giuseppe Cacciatore ha collaborato e i molti studiosi più giovani che hanno potuto fruire della sua guida conserveranno sempre vivida nel loro animo la memoria dell'inestricabile intreccio di valentia intellettuale, passione civile e calda umanità che facevano di lui 'un uomo tutto intero'. La comunità accademica si raccoglie commossa e riconoscente intorno alla famiglia, ai colleghi e agli allievi", è il ricordo dell'università Federico II. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto all'università Federico II: addio al prof. Giuseppe Cacciatore

NapoliToday è in caricamento