Lunedì, 15 Luglio 2024
Notizie SSC Napoli

Conte: “Mi piacerebbe un giorno allenare una squadra che ha vinto. Ora ho scelto di dedicarmi alla famiglia”

Il tecnico pugliese, accostato con insistenza alla panchina del Napoli negli ultimi giorni, ha parlato del suo futuro al Festival di Trento

"Mi piacerebbe un giorno allenare una squadra che ha vinto. Ho sempre preso squadre che venivano da stagioni difficili come Juve e Chelsea. Ci sono state delle voci di mercato, ma ora mi dedico alla famiglia. E' una scelta di vita che ho fatto". Così Antonio Conte, accostato con insistenza al Napoli negli ultimi giorni, ha parlato del suo futuro al Festival di Trento.

L'ex ct della Nazionale ha parlato anche di tattica e moduli: “Noi allenatori, come se fossimo dei sarti, dobbiamo essere capaci di realizzare il miglior vestito possibile in base alla stoffa che abbiamo a disposizione. Quando arrivai alla Juventus volevo giocare con il 4-2-4, ma avevo giocatori che sapevano esprimersi al meglio solo in altre situazioni. E dobbiamo ricordarci che il nostro ruolo è proprio quello di consentire ai ragazzi di esaltare il loro talento, perché fanno la differenza. Inoltre, serve essere sempre credibili: non solo nei confronti dei giocatori, ma anche dei medici, fisioterapisti e ogni altro membro dello staff”.

Conte ha poi parlato anche di 'mentalità vincente': "Come ottenerla? Vincendo, ovviamente, con sudore e fatica. Chi vince fa la storia, chi perde al massimo può andare a leggerla. Se si ha la passione si ha la forza per ricercare l’eccellenza: io l’ho sempre fatto, per impedire ai miei calciatori di cercare qualsiasi alibi”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conte: “Mi piacerebbe un giorno allenare una squadra che ha vinto. Ora ho scelto di dedicarmi alla famiglia”
NapoliToday è in caricamento