rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Calcio

Nuovo caso di positività nel Napoli, il direttore dell'Asl di Torino: "Valutazioni in corso"

La situazione a poche ore dal match tra azzurri e bianconeri

"C'è stato un provvedimento di due asl diverse di Napoli, dopo aver fatto tutti i loro accertamenti, che prevedevano già che nel gruppo squadra del Napoli ci fosse un focolaio, ma hanno ritenuto di dare delle indicazioni rispetto a questa situazione. Non è che è cambiato molto che ci sia un membro dello staff tecnico positivo. Adesso ho incaricato il Dipartimento di Prevenzione della mia Asl di fare delle valutazioni e vedremo. Ci sono delle ripercussioni, perchè se ci chiedono dei tamponi molecolari, noi ovviamente ci mettiamo a disposizione per farli, anche perchè siamo gli unici che possono caricarli sulla piattaforma regionale. Poi dobbiamo anche considerare come gestire il caso positivo, perchè dovrà essere isolato. Ovviamente in questo momento ci sono dei confronti tecnici con il nostro dipartimento". Così Carlo Picco, direttore dell'Asl di Torino, ha fatto il punto della situazione, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, a poche ore da Juventus-Napoli dopo che è emersa questa mattina un'ulteriore positività al Covid di un membro dello staff azzurro tra quelli attualmente presenti nel capoluogo piemontese.

Picco ha risposto anche ad una domanda sui tre giocatori azzurri messi in quarantena dall'Asl Napoli 2 Nord: "C'è un provvedimento e sappiamo tutti quello che vuol dire una quarantena. La quarantena, secondo me, non prevede che vadano a giocare. Però non è che siamo noi tenuti a far rispettare le regole. Se questi calciatori sono stati raggiunti da un provvedimento di quarantena, devono stare in quarantena. Questo è un dato di fatto, non avendo la terza dose".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo caso di positività nel Napoli, il direttore dell'Asl di Torino: "Valutazioni in corso"

NapoliToday è in caricamento