rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Calcio

Il progetto Ischia va avanti: Gemito verso la riconferma, riflettori su Brienza e Simonetti

Dopo aver conquistato la Serie D, l'Ischia di Taglialatela non si ferma: prime indiscrezioni sulla rosa del futuro

Il progetto Ischia va avanti. Conquistata la promozione in Serie D dopo un campionato dominato in Eccellenza, il club di Pino Taglialatela è in fase di programmazione della prossima stagione sportiva. L’intenzione della squadra dell’isola è rendersi protagonista anche a livello nazionale, puntando sulla crescita e sulle potenzialità del territorio. La società, che ha già confermato il direttore sportivo Mario Lubrano e il tecnico Enrico Buonocore, sta valutando la sede giusta per il ritiro estivo: l’obiettivo sarà preparare nel migliore dei modi la nuova annata. In attesa anche di definire il budget in vista dell’apertura del calciomercato, la proprietà e la dirigenza riflettono altresì sulla conferma di alcuni calciatori. Considerata la regola under, Mirko Gemito potrebbe ancora vestire la casacca gialloblù. Il giovane portiere, che ha catturato la scena con prestazioni importanti, ha dimostrato di avere le qualità adatte per difendere la porta dell’Ischia. Reattivo tra i pali, forte nelle uscite e bravo nell’uno contro uno, l’estremo difensore è tra i gioielli messi in vetrina dal club durante l’ultimo campionato. Da uno dei più piccoli in termini d’età a un campione già affermato e con un ampio bagaglio d’esperienza alle spalle. Il futuro parla ischitano per Franco Brienza che, come affermato più volte da mister Buonocore, rappresenterebbe una pedina importante nel roster che verrà. Ciccio, però, non avrebbe ancora sciolto le riserve. Allenatosi sempre con la squadra, ma ritornato ufficialmente in gioco in corso d’opera, l’ex Bari è stato fermato più volte dagli infortuni negli ultimi mesi. Lo staff tecnico è sicuro che, con una preparazione completa, Brienza potrebbe risultare una pedina preziosa per il torneo di D. E poi ci sarebbe il tema Ciro Simonetti. Goleador gialloblù e trascinatore con 19 gol in campionato, il fantasista in maglia numero 7 ha dimostrato qualità superiori alla categoria regionale. Ritagliarsi uno spazio sul palcoscenico nazionale sarebbe la meritata ricompensa per un calciatore che ha lasciato il segno sull’isola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto Ischia va avanti: Gemito verso la riconferma, riflettori su Brienza e Simonetti

NapoliToday è in caricamento