Salute

Fegato al posto della milza: trapianto da primato per un paziente napoletano

Un quarantenne napoletano operato al Policlinico Sant'Orsola di Bologna è stato operato: al posto della milza gli è stata innestata una porzione di fegato. Quando l'organo è cresciuto il vecchio fegato, con metastasi, è stato rimosso

(foto di repertorio)

Si definisce trapianto eterotopico quel tipo di trapianto durante il quale l'organo viene collocato in una sede diversa dalla sua sede naturale. Quello avvenuto al Policlinico Sant'Orsola di Bologna è stato il primo trapianto eterotopico di fegato parziale. A subirlo un paziente quarantenne napoletano: una porzione del suo fegato gli è stata trapiantata al posto della milza. L'operazione è stata pubblicata dall'American Journal of Transplantation: la porzione di fegato è cresciuta tanto da svolgere autonomamente la propria funzione. A quel punto i medici hanno tolto il fegato originario, che presentava metastasi epatiche da tumore del colon, non resecabili. 

Il paziente, un uomo di 40 anni di Napoli, ora sta bene e conduce una vita normale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fegato al posto della milza: trapianto da primato per un paziente napoletano

NapoliToday è in caricamento