rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Salute

Excursus - Sound, Light & Medicine: l'energia che unisce

Il convegno progettato e messo in opera dai ginecologi Marco Lombardi e Fabio Perricone

L’approccio multidisciplinare in medicina, la centralità della salute della donna, l’influenza nel campo della prevenzione e del raggiungimento del benessere psico-fisico, in particolare sui sistemi neuroendocrino, riproduttivo e immunitario, dei suoni e della luce, ad esempio la funzione della vitamina D sul corpo umano, sono stati i temi discussi e affrontati sotto diverse prospettive dai numerosi relatori intervenuti al convegno Sound, Light & Medicine, progettato e messo in opera dai ginecologi Marco Lombardi e Fabio Perricone.

L'evento

Il Corso è stato dedicato ai professionisti di diverse branche: ginecologi, urologi, ostetriche/i, endocrinologi, andrologi, medici di medicina generale, nonché a biologi e psicologi e a tutti coloro che si sentono affini ai temi trattati. L’ evento ha posto in rilievo il ruolo della medicina centrata sulla persona e l’impatto epigenetico dell’arte, quale si manifesta attraverso la musica, i suoni, i colori, che influenzano, come scientificamente dimostrato, il sistema neuroendocrino durante la gravidanza e nell’intero percorso della vita umana, dal momento del concepimento fino ai primi due anni di vita del bambino. Applicazione del laser in medicina, influenza della vitamina D e musicoterapia su pazienti autistici, schizofrenici, malati di Parkinson e di Alzhaimer sono solo alcuni degli aspetti trattati. Dopo l’apertura del Presidente onorario, prof. Nicola Colacurci, ordinario presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” e Presidente della SIGO, che porta i saluti del past president della SIGO , Presidente onorario del corso, prof. Antonio Chiantera, danno il benvenuto ai partecipanti il dottor Bruno Zuccarelli, Presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli, la professoressa Maria Triassi, Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli, il prof. Giuseppe Bifulco, direttore Dip. attività integrata Materno Infantile- Università Federico II. Dopo l’introduzione del dottor Marco Lombardi, che ha brevemente esposto i temi del convegno, il dott. Fabio Perricone presenta, in collegamento diretto da Padova, il prof. Carlo Foresta, professore di endocrinologia, uno dei massimi esperti mondiali nel settore dell’Andrologia e della Medicina della Riproduzione, è stato membro del Consiglio Superiore di Sanità e Presidente della Società italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità, presidente della Fondazione Foresta ONLUS, illustra la sua relazione su “ La sensibilità degli spermatozoi al calore: quale significato” (ad esempio, l’esposizione poco naturale al calore delle saune ha un impatto sulla fertilità, come dimostrato su un gruppo di giovani sottoposti a osservazione prima e dopo la frequentazione ripetuta di saune per alcuni giorni). Incomincia così la I sessione del convegno, dedicata alla luce, con la presidenza della dottoressa Rosanna Ariviello, Vice Presidente dell’AGEO. Il dottor Agostino Menditto, Primario di ginecologia della clinica Mediterranea di Napoli, presenta la sua relazione sul tema “ Suoni, luce ed il loro impatto in gravidanza”. Illustra i già studiati influssi della musica di Mozart sul feto: il genio della musica aggiunge un ulteriore merito alla sua gloria ma si è visto che non è il solo a incidere positivamente sul nascituro! La dottoressa Paola Salzano, responsabile scientifico del Vulva Forum, presenta un lavoro su “I colori della menopausa”, le cure fito- terapiche, a base di piante che imitano il comportamento di ormoni, dimostrano l’influsso della natura con i suoi aromi e colori. La dottoressa Rachele Capasso, ginecologa presso la clinica Ruesch, spiega la sua relazione su “Luci laser in medicina: trattamenti innovativi”, il dottor Giovanni Nazzaro illustra poi le interferenze di “Gravidanza, sole e vitamina D”, temi discussi con la moderazione dei ginecologi Pietro D’Alessandro e Gabriella Vullo e la partecipazione della prof. Maria Vittoria Locci, Preside del corso di laurea in Ostetricia, da sempre sensibile alla somministrazione della musica in travaglio. Dopo un primo intervento artistico su “suoni, luci e parole”, che conclude la prima sessione, come accadrà alla fine di ciascuna delle sei, si dà spazio alle performances di medici- artisti (che oltre all’arte medica coltivano interessi per le altre muse, come la musica, il canto, la pittura), sono esposte alcune opere dei medici pittori dell’associazione Medinart . Segue il Coffee break, durante il quale si svolge l’intervento live Babymoon, introdotto dalla Dott.ssa Marianna Barra, con dimostrazione pratica del DIADE Center. Presidenti della II sessione “Il suono”, il dottor Nicola Fortunato e la dottoressa Rosanna Zapparella. In collegamento da Padova, modera la seconda sessione il Prof. Andrea Garolla, professore di Endocrinologia dell’Unità di Andrologia e Medicina della Riproduzione dell’Università degli Studi di Padova. In rappresentanza delle ostetriche dell’AOU “Federico II”, la dottoressa Rosanna Zapparella, una presenza significativa per le studentesse di Ostetricia che numerose seguono l’odierno Corso di aggiornamento. Seguono le relazioni del dott. Davide Menafra su “Musica, luce e Sistema Neuroendocrino” e “La musica sulla pelle” del dottor Marco Lombardi, ginecologo specialista ambulatoriale presso ASL Napoli 1. In collegamento esterno la relazione della prof. Alessandra Graziottin: “Covid e sessualità, sintomi olfattivi e crisi dell’intimità”, sull’importanza dei sensi, non certo ultimi, l’olfatto e il tatto, che condizionano la vita umana e i rapporti col mondo circostante. La prof. Alessandra Graziottin è direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica, Responsabile del Servizio di Menopausa dell’Ospedale San Raffaele di Milano, Fondatore e Presidente della Fondazione Alessandra Graziottin per la Cura del dolore nella donna. Segue l’intervento della dottoressa Diana Facchini dell’Isfom, Istituto di Formazione Musicoterapia. Dopo la performance del suo gruppo, che fa uso di vari strumenti innovativi, la prof. illustra i metodi musicoterapici nella relazione” La musicoterapia e i suoni” prodotto con la dott.ssa Maria Luisa Marino. Discutono i temi la dottoressa Bianca Maria De Chiara e la dottoressa Cristina Stradella. Segue la commovente testimonianza di Svetlana Delimaraska , ucraina, che porta alla luce i tristi avvenimenti sul fronte di guerra. Segue la canzone di Massimo Castellano, ginecologo presso l’FBF di Napoli, dal titolo “Pace e Ammore” accompagnato dal dott. Roberto Mignogna. Dopo Light- lunch e intervento live di musicoterapia del dott. Gianluca Catuogno dalla clinica Ruesch, hanno inizio le sessioni pomeridiane con il saluto delle autorità, dott. Corrado Pietrantuono, Coordinatore e Medico legale INPS Regione Campania, e Dott. Luigi Sodano, Segretario nazionale SUMAI e membro del Consiglio dell’Ordine di Napoli. La prof. Paola Villani , direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche UNISOB Napoli, introduce la terza sessione relazionando sui rapporti fra arte e scienza e la loro storica influenza culturale sulla natura umana. Segue la Lectio magistralis del prof. Corrado Perricone, Ematologo e già responsabile del Centro di Immunoematologia dell’AORN Santobono Pausilipon, già componente del Consiglio Superiore della Sanità , che discute su vaccini e controindicazioni, introdotto dall’ ing. Michele Capasso, Presidente della Fondazione Mediterraneo, divulgatore delle problematiche relative alla diffusione delle cure mediche nell’area del Mediterraneo in via di sviluppo. Inizia la terza sessione “I colori”. Presidenti il dottor Luigi Stradella, primario di Ginecologia ed ostetricia PO Santa Maria delle Grazie – Pozzuoli e il dottor Marco Rigatti, Primario di ostetricia presso la clinica Sanatrix, modera Gabriele Sacconi, Ginecologo ricercatore presso la Federico II. “Raggio bianco: Benessere e prevenzione” è la relazione del dottore Mario Passaro, Vice Segretario AOGOI e responsabile nazionale del comitato bioetico SCCAL. “Musica, suoni e impatto epigenetico. Luce sulle staminali”, la relazione del dott. Fabio Perricone, ginecologo, responsabile del trattamento di PMA del centro GeneraLife di Napoli presso la Clinica Ruesch, presidente dell’associazione Onlus MASCOD. Continua la sessione fortemente dedicata all’influenza della musica e dei suoni nell’epigenetica. Discute i temi la dottoressa Patrizia Curci, ginecologa presso la clinica Sanatrix. Segue il suggestivo intervento musicale dei ginecologi Marco Rigatti e Franco Barletta. Continuano a dominare la scena i colori , nella quarta sessione con la presidenza del dott. Pietro Tarsitano, già Primario emerito di Medicina Legale; moderano la dottoressa Anna Sansone, responsabile del trattamento di PMA del centro GeneraLife di Napoli e la dottoressa Antonietta Gorga. “Il colore rosso: sessualità, passione e libido” relazione dell’urologo dottor Antonio Russo, per il Colore Arancione “Preservazione della fertilità” della dottoressa Elisabetta Trabucco, Direttore scientifico presso GeneraLife IVF, mentre il Colore Oro, è interpretato dalla relazione “L’effetto della medicina estetica sul benessere” del dottor Gennaro Barbuto, medico estetico. Discutono i temi il dottor Giuseppe Coppola e la dottoressa Fabrizia Santangelo. Segue la musica del ginecologo Carlo Avitabile e l’handpan di Daniele De Stasio. Inizio quinta sessione “I colori della luce II”, si continua con i colori dell’arcobaleno. Presidente il dottor Enrico Di Spirito, direttore sanitario della Clinica Villa Cinzia, modera la dottoressa Elisabetta Trabucco. Per il Colore Verde il prof. Carlo Alviggi presenta la relazione “Il desiderio riproduttivo”. Per il Colore Indaco uno sguardo alla medicina del territorio da parte del dott. Riccardo Rodolico, dirigente medico pediatra ASL Napoli 1, che mette a fuoco con un suggestivo video- inchiesta il tema della violenza sulle donne. Un excursus sulla prevenzione sicura nei giovani, interpreta il Colore Azzurro con il dott. Vincenzo De Falco e Giovanna De Rosa, direttore del CSV di Napoli. Il dottor Fabio Perricone presenta con il giornalista Gianluca Monti, responsabile di Comunicazioni pubbliche e Relazioni del Napoli femminile, e Alessandro Ganguzza, responsabile marketing Napoli femminile, alcune giovanissime calciatrici del Calcio Napoli, rappresentanti della cura della sessualità e della fertilità nelle giovani sportive. Segue intervento musicale con, alla chitarra, Vincenzo de Falco.

L'energia che unisce

In conclusione, “L’energia che unisce”: il tema scelto per l’ultima sessione, la sesta, con la presidenza del gallerista Antonio Miniaci, rappresentante dell’aspetto artistico dei temi trattati e delle opere esposte. Antonio Miniaci ha galleria in Brera, a Milano, a Positano, a New York, in California. Moderano Titta Fiore, giornalista, nuovo presidente della Fondazione Film Commission Regione Campania, già responsabile delle pagine culturali de Il Mattino, e Valeria Iacobacci, docente di Latino e Greco, giornalista pubblicista, autrice di articoli, romanzi e biografie di carattere storico. Di “Luce, suoni e benessere” parla il prof. Mauro Giancaspro, bibliotecario, già direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli, che spiega i rapporti fra arte, letteratura e musica, i colori e la loro intensità trasmessi ai non vedenti attraverso brani musicali. Il prof. Massimo Capaccioli, astrofisico di fama internazionale, già direttore dell’Osservatorio astronomico di Capodimonte, nella relazione “Musica, colori e arti mediche”, parla di stelle e di luce, dell’immensa influenza che hanno sempre esercitato sulla cultura umana fino ai nostri giorni, allo studio dei buchi neri e al concetto di oscurità: assenza di luce o male in sé? Interviene il ginecologo Alessandro Giamattei, fondatore con il Dott. Fabio Perricone dell’ associazione Medici Pittori e dell’associazione Onlus MASCOD (Medici Associati per il Sangue di Cordone Ombelicale Donato) , testimone rappresentativo dei legami fra pittura, musica e medicina di MedinArt, espone durante l’evento alcune sue opere insieme ai dottori Corrado Canero, Marcello Crdaropoli, Pietro Lippa, Fabio Perricone, Luciano Strollo, Giovanni Vetrano. Responsabile dell’esposizione opere MedinArt è stato Emanuele Giampaolo. Un ringraziamento va ad Antonella Notturno per aver scandito il tempo con i suo Gong. Un ringraziamento speciale va ad Ilaria Mennozzo per la regia e la diretta su canale 87, a Raffaele Perrotta per la diretta su Volwer- TV e le sue preziose interviste. Si ringrazino per i Patrocini dati, il Comune di Napoli Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Napoli e Provincia, la SIFES Società Italiana di Fertilità e Sterilità , la SIGO Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia L’AOGOI Associazione degli Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani – La SCCAL Società Campano Calabro Apulo Lucana di Ginecologia e Ostetricia, il CSV Centro Servizi di Volontariato di Napoli, l’UNISOB MEDICAL HUMANITIES Università Suor Orsola Benincasa e la Fondazione Mediterraneo. Infine per il lavoro svolto il provider MAT-MEDIA la sig.ra Nina Maraniello e tutti gli sponsor che hanno reso possibile l’evento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Excursus - Sound, Light & Medicine: l'energia che unisce

NapoliToday è in caricamento