Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Maresca, attacco a Manfredi sulla Federico II: "Ateneo in fondo alle classifiche"

Il candidato sindaco di Napoli del centrodestra prende di mira il suo sfidante sul suo periodo da rettore: "Metodi clientelari"

Catello Maresca attacca il suo avversario nella corsa alla carica di primo cittadino partenopeo. Lo fa a proposito della Federico II, della quale Gaetano Manfredi è stato rettore fino al 2020.

"La classifica Censis delle Università italiane vede la Federico II fanalino di coda tra i mega atenei statali che contano più di 40mila iscritti - sono le parole del magistrato in aspettativa - L'Università tra le più antiche d'Italia si attesta miseramente in ultima posizione, preceduta da Bari. Dov'è finita la gestione illuminata di una delle più antiche istituzioni della città? A quanto pare non è tutto oro quel che luccica e la narrazione positiva costruita sulle belle favole che tanto piacciono alla sinistra è stata finalmente smascherata".

"Il rapporto del Censis - aggiunge Maresca - è soltanto una cartina di tornasole di una gestione e di metodi clientelari che hanno trasformato una delle prime Università al mondo in un luogo incapace di offrire servizi adeguati e opportunità ai nostri ragazzi. I giovani napoletani hanno il diritto di pretendere una formazione di qualità e di sognare di realizzarsi nella propria città. Lavoreremo affinché non debbano essere costretti a scegliere di andare via per investire sul percorso migliore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maresca, attacco a Manfredi sulla Federico II: "Ateneo in fondo alle classifiche"

NapoliToday è in caricamento