rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Carabiniere ucciso, la rabbia di Salvini: "Il mio impegno a prendere quegli infami"

Il ministro dell'Interno ha scritto due volte, sui social, a proposito della morte del militare 35enne di Somma Vesuviana assassinato la scorsa notte a Roma. I suoi messaggi

"Mario, un carabiniere, un eroe, un ragazzo con tutta la vita davanti, era sposato da appena 40 giorni...". Così Matteo Salvini sui social a proposito dell'omicidio di Mario Cerciello Rega, carabiniere di 35 anni ucciso la scorsa notte a Roma mentre era intervenuto per sventare una rapina ad opera di due magrebini.

Il video della tragedia

"Quanta tristezza, quanta rabbia. Una preghiera, un abbraccio ai suoi cari e all’intera Arma dei Carabinieri, il mio impegno a prendere questi infami, per fargliela pagare cara".

L'omicidio del carabiniere a Roma

Poco prima il vicepremier era già intervenuto sulla tragedia. "Caccia all’uomo a Roma, per fermare il bastardo che stanotte ha ucciso un Carabiniere a coltellate. Sono sicuro che lo prenderanno, e che pagherà fino in fondo la sua violenza: lavori forzati in carcere finché campa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere ucciso, la rabbia di Salvini: "Il mio impegno a prendere quegli infami"

NapoliToday è in caricamento