rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica Torre annunziata

Camorra, 19 arresti a Torre Annunziata. Cantalamessa (Lega): "Lo Stato è più forte"

Il commento del deputato

"I 19 arresti eseguiti dai Carabinieri, coordinati dalla Dia di Napoli, rappresentano un durissimo colpo al clan Gionta e al clan rivale IV Sistema", commenta Il deputato napoletano Gianluca Cantalamessa capogruppo Lega della Commissione Parlamentare di Inchiesta sul fenomeno delle mafie.

"Uno Stato che non ha paura di mostrarsi forte: è questo di cui abbiamo bisogno ed è questo il segnale che deve arrivare alla criminalità organizzata.  Le indagini hanno riguardato elementi apicali del clan Gionta, detto anche dei Valentini, accertandone la capacità di controllo del territorio mediante l'intimidazione mafiosa, l'opprimente rete estorsiva ai danni di attività economiche locali e la capacità di fronteggiare militarmente le fazioni contrapposte, grazie alla disponibilità di armi ed esplosivi - dice - Un plauso a chi ha lavorato a questo successo e la mia vicinanza a chi in questi anni ha subito intimidazioni, estorsioni e pressioni dalla camorra: le vittime della criminalità che resistono e denunciano sono i veri eroi di queste storie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, 19 arresti a Torre Annunziata. Cantalamessa (Lega): "Lo Stato è più forte"

NapoliToday è in caricamento