Fiat: aprire una nuova fase nelle relazioni tra azienda e sindacati a Pomigliano e nel paese

APPREZZAMENTO PER LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DI POMIGLIANO DOTT. RUSSO

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

COMUNICATO

Stiamo seguendo con grande interesse Fiat Pomigliano: il sindaco all'incontro di Torino
"
la nascita del Coordinamento degli Enti Locali, sedi di siti del Gruppo Fiat.
L'iniziativa assunta dal Sindaco di Torino, Fassino, che ha visto la positiva volontà espressa e dichiarata da parte di tutti i Sindaci interessati va valutata positivamente e ci auguriamo che gli sforzi compiuti in queste ore dalle massime autorità delle città interessate di interloquire con Governo, Azienda e Organizzazioni Sindacali con incontri finalizzati al rilancio produttivo e occupazionale del Gruppo riesca nel suo intento.
La Cgil di Pomigliano, inoltre, esprime apprezzamento per le dichiarazioni del Sindaco di Pomigliano, dott. Russo, per il quale "la questione Fiat deve entrare subito nell'agenda di Governo".

Condividiamo, inoltre, le osservazioni che il Sindaco ha avanzato secondo le quali lo scontro tra le sigle sindacali rischia di trasformare la lotta operaia in una guerra tra poveri e, per questo motivo, anche a noi appare indispensabile "l'apertuta di una nuova fase nelle relazioni tra azienda e sindacati".
Siamo altrettanto convinti che, pur nella diversità delle legittime posizioni, vi siano le condizioni affinchè si superino le divisioni esistenti e si giunga ad obiettivi comuni nel pieno rispetto dei diritti individuali e collettivi dei lavoratori, aprendo una nuova stagione unitaria sindacale e individuando precise modalità della rappresentanza capace di fissare diritti ed obblighi di ognuno.
Si tratta, indubbiamente, di un processo che ha bisogno di fasi di maturazione, di consapevolezza e di responsabilità. Ognuno dovrà fare la propria parte, evitando di gettare benzina sul fuoco, e, anzi, aiutando e sostenendo un processo di ripresa unitaria.
La Cgil di Pomigliano lavorerà per rendere tutto ciò possibile, consapevole del fatto che se ogni soggetto sociale, politico, sindacale ed istituzionale contribuirà a raggiungere obiettivi comuni ogni traguardo fortemente innovativo sarà possibile.

Cgil Zona di Pomigliano
Il Responsabile
Salvatore Velardi

Torna su
NapoliToday è in caricamento