menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corteo Modeana per la Terra dei Fuochi @Coord. Com. Fuochi Modena

Corteo Modeana per la Terra dei Fuochi @Coord. Com. Fuochi Modena

Terra dei Fuochi: ieri corteo di solidarietà a Modena

Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la cittadina contro l'avvelenamento della loro terra di origine. In testa lo striscione: "Per lavoro emigriamo, ma non dimentichiamo la terra che amiamo" e una bara con la scritta "Morte in progress"

Modena per la "Terra dei Fuochi": ieri, 3 novembre, un corteo ha attraversato le vie della città in solidarietà ai cittadini campani e alle terre vittime di avvelenamento ambientale. Moltissimi i cittadini emigrati per motivi di lavoro che hanno preso parte alla manifestazione.

"Numerose persone - si legge sulla pagina facebook del Coordinamento Comitati Fuochi di Modena, promotore della mobilitazione - hanno aderito al corteo per la nostra terra. Al via una bara nera con la scritta "MORTE IN PROGRESS" a seguire lo striscione "Per lavoro emigriamo ma non dimentichiamo la terra che amiamo" e tanti altri cartelli tenuti dai partecipanti, frasi forti contro uno Stato assente che evidentemene ha il solo scopo di far morire la nostra Campania. Associazioni e comuni cittadini hanno seguito il feretro scandendo, con commozione, i nomi dei comuni avvelenati e degli angeli che ci hanno lasciati. Tanti modenesi si sono fermati ad ascoltarci, incuriositi da quello che avevamo da dire. Molti dalla nostra parte, arrivano consigli come quello di andare anche a Milano, città coinvolta nello sversamento dei rifiuti tossici, a manifestare. Giornalisti del tg regionale Emilia Romagna e TRC con le loro interviste hanno preso parte a tutto il corteo che si è concluso in una piazzetta con una piccola scenografia, la bara a terra con intorno i cartelli dei comuni più colpiti da questa tragedia e poi le foto dei veri protagonisti,i guerrieri che però non ce l'hanno fatta: i bambini! Per loro abbiamo fatto volare al cielo palloncini bianchi accompagnati da una forte emozione e un applauso. Poi i ringraziamenti ai presenti e la promessa di non fermarci qui, di unirci ancora di più in questa lotta. È stata solo la prima iniziativa, oggi abbiamo gettato un seme che porterà tanti frutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento