rotate-mobile
Cronaca San Ferdinando / Via Eldorado

"Eri la colonna storica dell'apnea": gli amici piangono il sub morto sul lungomare

Ieri l'immersione è stata fatale al sessantacinquenne A.C., noto tra i pescatori subacquei napoletani. Si indaga sul decesso, avvenuto nelle acque antistanti Castel dell'Ovo: malore o onda anomala

"Eri un vero uomo di mare, colonna storica dell'apnea napoletana, grande maestro della pescasub. Che la terra ti sia lieve, amico mio". Così un amico di A.C., il sessantacinquenne morto ieri durante un'immersione nelle acque agitate antistanti Castel dell'Ovo, ricorda l'uomo deceduto. Proseguono intanto le indagini sulla morte del sub, che era molto esperto ma che potrebbe - secondo una delle ultime ricostruzioni - essere stato tradito da un'onda anomala che lo avrebbe scaraventato sulla scogliera.

CASTEL DELL'OVO, SESSANTENNE MUORE DURANTE UN'IMMERSIONE 

Da un primo esame, infatti, sarebbero emerse numerose ecchimosi sul corpo del sessantacinquenne, ma non è escluso che i traumi subiti siano successivi a un malore che avrebbe colpito l'uomo mentre era immerso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Eri la colonna storica dell'apnea": gli amici piangono il sub morto sul lungomare

NapoliToday è in caricamento