Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Piazza Nazionale

L'ultima pista sull'agguato di Piazza Nazionale: una vendetta per investimenti fallimentari

Gli investigatori valutano anche la pista che porterebbe a una vendetta solitaria del sicario, che potrebbe aver investito denaro affidandolo al 32enne vittima designata nell'agguato che ha portato al ferimento della piccola Noemi

Secondo quanto riportato dall'Agi, il killer entrato in azione in piazza Nazionale, che ha ferito la piccola Noemi, sarebbe un uomo inesperto, mosso da ragioni economiche e personali a sparare sei volte verso Salvatore Nurcaro, pregiudicato in gravi condizioni dopo l'agguato.

Le condizioni di Noemi

Gli investigatori starebbero analizzando i debiti di Nurcaro, debiti milionari, contratti con operazioni finanziarie truffaldine. La pista porterebbe dunque a un vendicatore solitario, non inserito nella faida tra clan ma mosso dal desiderio di vendetta per investimenti andati a vuoto. 

Killer in azione, il video dell'agguato 

Al momento, però, la Squadra Mobile, coordinata dalla DDA di Napoli, non può escludere alcuna pista.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultima pista sull'agguato di Piazza Nazionale: una vendetta per investimenti fallimentari

NapoliToday è in caricamento