Bimba ferita, i medici: "Noemi sedata. Potrebbe essere necessaria una nuova operazione"

"Permane il rischio infezioni per la bimba di quattro anni", spiegano i medici del Santobono

Foto e video di Alessandra De Cristofaro

Nuovo bollettino medico della piccola Noemi, ferita in maniera grave dai colpi d'arma da fuoco esplosi da un uomo vestito di nero in piazza Nazionale. Nell'agguato (mostrato in un video tratto dalle immagini di videosorveglianza) è rimasto ferito anche il 32enne Salvatore Nurcaro, vero obiettivo del killer. Per la bimba di quattro anni potrebbe essere necessaria una nuova operazione.

"Ci auguriamo che la piccola Noemi possa migliorare, anche se in questo momento le condizioni sono critiche. Non ha avuto però più trasfusione dopo l'intervento. Le suture fatte ai polmoni tengono bene. E' ancora sedata ed è in ventilazione meccanica, però l'ossigenazione è buona. La cosa che ci preoccupa di più è il quadro polmonare. C'è ancora qualche pezzetto di osso che non si è potuto togliere. Queste cose ci possono dare dei rischi per le infezioni", spiega il dottor Giovanni Gaglione, chirurgo pediatrico del Santobono. 

"Il proiettile "full metal jacket" che l'ha colpita penetra molto, ma non si rompe con l'impatto con le ossa. Altrimenti sarebbe stata ancora più drammatica la situazione", sono le parole del rianimatore il dott. Massimino Cardone del Santobono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spari contro innocenti

"Quando un camorrista spara sa che può colpire anche un innocente", è il commento di Roberto Saviano sulla sparatoria di piazza Nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvini per Noemi

"Un pensiero a Noemi che lotta tra la vita e la morte, ma da ministro dell'Interno non posso limitarmi a pregare". Sono le parole di Matteo a margine di un appuntamento elettorale ad Avellino dal palco del teatro Partenio. Il ministro ha anche detto di aver rivolto una preghiera per la piccola a Pietrelcina nei luoghi cari a Padre Pio.

AGGIORNAMENTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento