Segnale stradale cade su di un'auto a pochi metri da scuola: "Poteva colpire dei bambini"

"Ci sarebbero potuti essere dei bambini e si sarebbe corso un grave pericolo", denuncia il consigliere regionale dei Verdi Borrelli

Un "episodio gravissimo", è così che un gruppo di insegnanti ha definito quanto accaduto ieri sera in via Mariano D'Ayala, dove un palo della segnaletica stradale si è abbattuto su di un'auto in sosta.

I docenti uscivano da un collegio che avevano tenuto a scuola - lì vicino - quando hanno capito la ragione del boato sentito pochi minuti prima. Danneggiata la smart sottostante il segnale stradale, in sosta su di uno stallo di giorno riservato agli scuolabus.

“Il fatto grave è che il palo è caduto senza che ci fosse stato un intervento esterno, nessuno l'ha urtato, non c'era nemmeno vento, infatti alla base era tutto marcio - sono state le parole del consigliere dei Verdi Francesco Borrelli cui hanno segnalato l'accaduto - Quell'area è a circa 20 metri da una scuola e se il fatto fosse accaduto in orario scolastico ci sarebbero potuti essere dei bambini e si sarebbe corso un grave pericolo, è inaccettabile. Per questo chiediamo la revisione di tutti i pali che, un po' per usura, un po' per le sollecitazioni straordinarie nei giorni di vento forte dei mesi scorsi, evidentemente non sono stabili e possono provocare danni gravi". A portare avanti la battaglia con Borrelli è Benedetta Sciannimanica, consigliere della Municipalità I del Sole che Ride.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento