Rom, Strasburgo revoca le misure contro l'Italia per Giugliano: "Offerti alloggi alternativi"

A presentare la richiesta dei tre cittadini bosniaci di etnia Rom

La Corte di Strasburgo ha revocato le misure urgenti richieste al Governo italiano per lo sgombero del campo rom di Giugliano in Campania.

"In base alle informazioni ricevute dallo Stato e dai ricorrenti sgomberati dal campo di Giugliano, tre cittadini bosniaci di etnia Rom e i loro dieci figli minori, la Corte ha concluso che è stato offerto loro un alloggio alternativo", è la motivazione.

A presentare la richiesta dei tre cittadini bosniaci di etnia Rom e dei loro figli era stata l'associazione 21 luglio Onlus, che si batte per i diritti delle minoranze.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento