Caso Whirlpool, gli operai in marcia bloccano via Argine

Continuano a protestare contro la messa in vendita dello stabilimento che dà lavoro a 430 napoletani. Oggi incontri in Regione e in Consiglio comunale

La protesta, foto Romano-NT

Non si ferma la protesta degli operai della Whirlpool di Napoli, il cui stabilimento verrà ceduto dall'azienda.
Su via Argine, dove sorgono i capannoni, hanno inscenato una protesta mettendosi in marcia occupando l'arteria stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz a Castel dell'Ovo: "Napoli non si tocca"

Intanto i delegati dei 430 lavoratori sono attesi in Regione per preparare il secondo incontro che si terrà al Mise nei prossimi giorni.
Nel pomeriggio poi è previsto anche un incontro con i capigruppo del Consiglio comunale di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento