menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luca Materazzo

Luca Materazzo

Processo Materazzo, la perizia: "Su guanti e casco del killer il dna di Luca e di Vittorio"

Prosegue il processo a Luca Materazzo, accusato di aver ucciso il fratello Vittorio. Le parole di Luciano Garofano, ex generale dei Ris e consulente dell'accusa

"Non ci sono dubbi". Le parole di Luciano Garofano, ex generale dei Ris e consulente dell'accusa, sono un duro colpo per Luca Materazzo, l'uomo sotto processo con l'accusa di aver ucciso il 28 novembre 2016 suo fratello Vittorio.

Garofano si riferisce alle tracce di dna sui reperti raccolti a pochi passi dal luogo del delitto, lungo corso Vittorio Emanuele. Secondo l'esperto, su casco e guanti da motociclista ci sarebbero "profili misti costituiti dal sangue di Vittorio Materazzo e dal sudore di Luca Materazzo".

La vedova: "Dopo la morte di Vittorio avevamo tutti paura di Luca"

La difesa, rappresentata dalla penalista Silvia Buonanno, ha dal suo canto sottolineato che gli indumenti erano sicuramente di Luca, il quale però ne aveva denunciato la scomparsa il giorno dopo il delitto del fratello.

Sull'arma del delitto il dna dell'imputato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento