rotate-mobile
Cronaca

Primarie del centrosinistra, a Napoli seggi elettorali ufficialmente aperti

Sono 150 i seggi attivi. In corsa per la carica di premier Pierluigi Bersani, Matteo Renzi e Laura Puppato del Pd, Nichi Vendola di Sinistra Ecologia e Libertà e Bruno Tabacci dell'Api

Primarie di coalizione del centro-sinistra sempre più vicine, data fissata per domenica 25 novembre e seggi elettorali aperti ufficialmente anche a Napoli.

Gli elettori, come riferisce Ottavio Lucarelli della Repubblica di Napoli, in settimana potranno votare prevalentemente in un fascia oraria compresa tra le 17 e le 20 nei 150 seggi ormai attivi da ieri mattina.
In corsa per la carica di premier ci sono Pierluigi Bersani, Matteo Renzi e Laura Puppato del Pd, Nichi Vendola di Sinistra Ecologia e Libertà e Bruno Tabacci dell’Api.

PRIMARIE PD, ECCO COME SI VOTA

Bersani e Vendola hanno già reso noti alcuni appuntamenti che li vedranno protagonisti a Napoli: Il segretario del Parito Democratico sarà in città il 15 novembre, mentre il leader di SEL sarà presente a Pomigliano il 14 novembre per la manifestazione della Fiom a sostegno degli operai di Pomigliano per poi arrivare anche in città giovedì 22.

ECCO DOVE ISCRIVERSI:

PRIMARIE, NAPOLI CITTA'-2


PRIMARIE, NAPOLI PROVINCIA-2


L'aspettativa, scrive ancora Lucarelli, è molto alta e sono attesi moltissimi votanti: il segretario napoletano del Pd, Gino Cimmino, ha dichiarato che l'obiettivo è superare come coalizione di centrosinistra i 150 mila votanti tra Napoli e provincia.
I precedenti: durante le primarie di coalizione del 2005 (Prodi premier) la soglia fu di 108mila votanti, nel 2007 (veltroni) votarono 210mila elettori e infine nel 2009 votarono alle primarie del solo PD per scegliere il segretario (Bersani) circa in 130mila.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie del centrosinistra, a Napoli seggi elettorali ufficialmente aperti

NapoliToday è in caricamento