Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Lite con il parroco, il prefetto: "Sono stato poco istituzionale"

Andrea De Martino ai ragazzi delle scuole prima di una iniziativa anticamorra: "Con don Maurizio Patriciello ho usato un tono che non riconosco nella mia indole, forse anche per stanchezza"

"Nel tono del mio intervento sono stato poco istituzionale usando un tono che non riconosco nella mia indole, forse anche per stanchezza, ma avrei desiderato che il clima di considerazione reciproca al tavolo della riunione fosse stato riscontrato anche nei confronti della mia collega Prefetto di Caserta". Lo ha detto il prefetto di Napoli, Andrea De Martino, parlando ai ragazzi delle scuole prima di una iniziativa anticamorra.

"In quanto accaduto - ha detto ancora De Martino - vedo un doppio motivo di interesse. Il primo è che oggi la comunicazione non passa solo dalle agenzie di stampa ma anche dai social network i cui dati sono a disposizione di tutti ma non sempre riescono a ricostruire una vicenda per intero o, se si tratta di una persona, non ricostruiscono la storia di quella persona".


LA VICENDA - Giorni fa, nel corso di un incontro in Prefettura sul tema dei rifiuti tossici, il prefetto sgridò in modo deciso don Maurizio Patriciello perché il prete anticamorra si rivolse al prefetto di Caserta, Carmela Pagano, con il termine 'signora' e non, come vuole il protocollo e come sottolineò il prefetto, signor prefetto. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite con il parroco, il prefetto: "Sono stato poco istituzionale"

NapoliToday è in caricamento