menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tanzi del Sindacato di Polizia: “Saviano non è un eroe”

Nicola Tanzi, il segretario del Sindacato autonomo di polizia, in un'intervista ha parlato di Roberto Saviano contrapponendolo al lavoro della polizia contro la camorra: “L'impegno antimafia non ha bisogno di showman. La vera lotta si svolge in trincea”

Il segretario del Sindacato autonomo di polizia (Sap) Nicola Tanzi ha dichiarato in un'intervista che Roberto Saviano “non è un eroe" della lotta alla camorra, "al contrario dei poliziotti che stanno tutti i giorni in prima linea sul campo."

  L'impegno antimafia non ha bisogno di showman  
Tanzi ha poi sottolineato che "Saviano ha certamente avuto il coraggio di dire ciò che tutti sapevano ma che non avevano mai messo per iscritto", ma che oggi non si parla più di lui come uno scrittore, ma come un simbolo e che l'attività contro la camorra non è quello che fa lui.
Al contrario, “la vera attività contro la camorra è quella delle forze di polizia ogni giorno per scardinare e far capire ai cittadini di Napoli che la camorra, l'estorsione e l'usura, si possono combattere e si possono vincere."

Quindi aggiunge che la camorra teme molto di più l'attività della polizia che non un libro che parli di loro: "l'impegno antimafia non ha bisogno di showman. La vera lotta si svolge in trincea ed è sostenuta giorno per giorno da migliaia di poliziotti e carabinieri sul campo".

Le apparizioni televisive di Saviano, conclude Tanzi, "sono un'altra cosa" rispetto alla lotta alla camorra: "la sua sovraesposizione mediatica non serve a smuovere l'animo dei clan" ma a "pubblicizzare la sua attività".

Leggi il commento di Ciro Signoriello.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento