Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

Francesco Imperatore si sta piano piano riprendendo anche se è ancora ricoverato al Cotugno in terapia sub-intensiva. L'intervista di NapoliToday al fratello

Francesco (a sinistra) e Alessandro Imperatore (al centro della foto)

Francesco Imperatore, medico anestesista del reparto di rianimazione del Cardarelli, risultato positivo al Covid-19, è ricoverato al Cotugno in terapia sub-intensiva da più di 10 giorni. Il 48enne era in ottima salute (nessuna patologia pregressa) quando ha contratto il virus. "Era in ospedale al lavoro e dopo il rientro della moglie e dei figli da Rivisondoli ha scoperto di essere positivo al Coronavirus", racconta a NapoliToday Alessandro Imperatore, avvocato e fratello del medico contagiato.

I primi giorni era asintomatico...
"Era isolato in casa, a scopo precauzionale. Verso il 5/6 settembre ci ha comunicato che dopo un piccolo malessere ha fatto il tampone che era risultato positivo. Ha avuto alcuni giorni di febbre e tosse fino al giorno 10 quando la mattina dopo una notte difficile ha deciso di chiamare l'ambulanza. Non appena la moglie mi ha avvisato sono corso al Cotugno".

Quando è avvenuto il peggioramento?
"Il sabato 12 è stata una giornata difficile. Le condizioni sono peggiorate. All'arrivo al Cotugno il giorno 10 aveva affanno e non respirava bene ed è stato necessario dargli l'ossigeno ad alti flussi. E' sempre stato nel reparto di terapia sub-intensiva".

Quando si è verificato il miglioramento? 
"Da giovedì 17 ci hanno comunicato che lentamente stava migliorando. I medici iniziavano a nutrire un cauto ottimismo pur rimanendo molto cauti. Con il passare dei giorni i miglioramenti erano sempre piu costanti. Il virus inizialmente molto aggressivo iniziava a regredire piano piano. Erano soddisfatti di come mio fratello reagiva alle terapie".

Francesco è ancora ricoverato al Cotugno. E' stata ipotizzata una data per le dimissioni?
"Non si sono sbilanciati. Non c'è una data per le dimissioni. E' ancora lunga la strada presumo".

Come si sente ora suo fratello e altri vostri familiari sono stati contagiati?
"Molto meglio, anche il tono della voce sta migliorando. Anche i suoi figli sono positivi ma asintomatici e sono in isolamento con la madre".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

fratelli imperatore. covid-3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento