rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Afragola

Bimbo di 9 anni si trasferisce da Modena ad Afragola: "Nessuna scuola lo accetta"

La denuncia della mamma e della zia di Alessandro, disabile affetto da leucodistrofia spastica

Alessandro è un bambino disabile, che si è trasferito da Modena ad Afragola con i suoi familiari. A causa della patologia di cui è affetto, una leucodistrofia spastica, nessun istituto scolastico è disposto ad accoglierlo, a causa di carenze tra il personale di sostegno. E' quanto sostiene la mamma del bimbo di 9 anni, che dovrà frequentare da settembre la quinta elementare.

"Organici al completo"

Il suo appello è stato raccolto dall'associazione afragolese che tutela i diritti de disabili 'La Battaglia di Andrea', che nel giro di poche ore si è messa in contatto con le istituzioni locali:  "La mamma e la zia del piccolo ci hanno chiamati e noi subito abbiamo allertato le istituzioni - dichiara Asia Maraucci, presidente de La Battaglia di Andrea - ma ad oggi c'è la risposta negativa di molte scuole che si giustificano dicendo che gli organici sono al completo e non ci sono insegnanti di sostegno o comunque di supporto per il piccolo. Capiamo il periodo particolare di ferie - prosegue - ma un bambino disabile non deve essere parcheggiato finché non finiscono le vacanze senza poter conoscere il proprio destino. Il piccolo si è trasferito con la sua famiglia da una città all'altra ad agosto e ora urge una soluzione. Se a Modena aveva il sostegno dovrà riceverlo anche ad Afragola. E' un suo diritto".

L'associazione ha anche già avuto un dialogo con il Sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso sul caso del piccolo Alessandro per una celere soluzione del problema.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di 9 anni si trasferisce da Modena ad Afragola: "Nessuna scuola lo accetta"

NapoliToday è in caricamento