rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca Calata Capodichino

Rider rapinato, condannata la baby gang della brutale aggressione

Mentre i due maggiorenni erano stati condannati a luglio con rito abbreviato a 10 anni, per i quattro minorenni coinvolti le pene sono state stabilite ieri. Tutti i dettagli

Si è conclusa con una condanna la vicenda dei baby rapinatori che aggredirono, tra il 1 e il 2 gennaio scorso in via Calata Capodichino, un rider sottraendogli il mezzo col quale lavorava. Una rapina brutale che balzò agli onori della cronaca anche per il video della violenza, ripreso da un passante e diventato rapidamente virale.

Mentre si moltiplicavano gli attestati e i gesti di solidarietà nei confronti della vittima, un ex macellaio di 50 anni, ad una settimana dai fatti la baby gang venne arrestata. Si trattava di quattro minorenni e due maggiorenni, tutti residenti tra il quartiere di Scampia e Casoria. Poco prima del "colpo" ai danni del rider avevano peraltro messo a segno un'altra rapina.

Tre dei rapinatori sono stati condannati dal Tribunale dei Minori a 4 anni e 8 mesi, mentre per il quarto imputato, che risponde solo di una rapina, la pena è di 3 anni e 4 mesi. Tutti sconteranno la condanna in una comunità di recupero in cui erano già dall'arresto

I rapinatori maggiorenni, V.Z. e M.S., sono già stati condannati dal Gup con rito abbreviato lo scorso luglio a 10 anni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rider rapinato, condannata la baby gang della brutale aggressione

NapoliToday è in caricamento