rotate-mobile
Cronaca Marano di napoli

Busta con proiettili al Comune di Marano: minacce alla Commissione Straordinaria?

Il 18 giugno scorso il Comune è stato commissariato dal Prefetto di Napoli per presunte infiltrazioni camorristiche

Al Comune di Marano stamattina è arrivata una busta contenente alcuni proiettili. Al momento a reggere l'amministrazione cittadina è la Commissione Straordinaria dato che il 18 giugno scorso il Comune è stato commissariato dal Prefetto di Napoli per presunte infiltrazioni camorristiche.

Quello che è accaduto questa mattina nella sede del Comune di Marano - è il messaggio delle sigle sindacali Cgilfp, Cislfp e Uilfpl -  è un atto vergognoso che mostra quanto sia difficile il lavoro della triade commissariale insediata da già cinque mesi per lavorare ad un progetto di legalità e trasparenza all’interno del Comune".

"Gesto di una gravità immane"

Pasquale Di Fenza, Capogruppo in Consiglio regionale dei "Moderati", ha dichiarato: “Esprimo la mia vicinanza e piena solidarietà ai Commissari e a tutti i dipendenti del Comune di Marano  verso i quali stamattina è stata recapitata una busta con dei proiettili. Ritengo il gesto di una gravità immane, visto il delicato compito che stanno svolgendo con grande professionalità e dedizione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busta con proiettili al Comune di Marano: minacce alla Commissione Straordinaria?

NapoliToday è in caricamento