"Non puoi filmarci": assembramento e insulti a Borrelli sul lungomare

Ressa durante una delle consuete "dirette di denuncia" del consigliere regionale

Toni accesi, le urla, infine un poco ortodosso – di questi tempi – assembramento di persone. È quanto avvenuto stamattina nei pressi di piazza Vittoria, nel corso di una delle consuete "dirette Facebook di denuncia" del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

Borrelli stava filmando con lo smartphone genitori e bambini intenti a fare il bagno oltre la transenna della Colonna spezzata. Pochi attimi e gli animi si sono accesi. Da un lato l'esponente dei Verdi a sottolineare che quel transennamento non poteva essere superato, dall'altro i genitori a fargli presente – con una certa veemenza – che i loro figli minorenni non potessero essere filmati.

Momento clou del degradante spettacolo, un passante che a favore di smartphone ha mostrato "per protesta" le parti basse al consigliere regionale. Alla fine sono intervenute le forze dell'ordine presenti in zona disperdendo i presenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento