Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Torre annunziata

Atti sessuali con una minorenne durante le lezioni di pianoforte: professore finisce in manette

Il docente già in passato era stato accusato dello stesso reato

Ieri la Polizia di Torre Annnziata ha tratto in arresto un insegnante di musica accusato di atti sessuali con minorenne. Dalle attività di indagine, espletate dalla Polizia di Stato di Torre Annunziata e coordinate da Procura della Repubblica, è emerso che l'indagato, abusando dei poteri connessi alla sua posizione di insegnante di pianoforte e strumentalizzando la situazione di disagio psicologico vissuta dalla vittima, invece di salvaguardarne l'integrità psico-fisica, avrebbe compiuto con un'allieva minorenne atti sessuali, consistiti, in particolare, in baci, toccamenti nelle parti intime e reciproci rapporti orali, nel periodo dall'ottobre al dicembre del 2022.

L'indagato, per compiere gli atti sessuali, avrebbe svolto lezioni di pianoforte non autorizzate con la minore, in orari nei quali la stessa non avrebbe dovuto trovarsi presso l'istituto scolastico, in mancanza di previa richiesta da parte dei genitori della giovane, in assenza di autorizzazione da parte del Dirigente Scolastico ed all'insaputa del Consiglio di classe, in definitiva auto-assegnandosi in maniera arbitraria l'allieva.

Nel mese di gennaio del 2023 l'indagato era già stato destinatario di altra misura coercitiva, applicativa del divieto di dimora nel territorio della città metropolitana di Napoli e del divieto di avvicinamento alla persona offesa, perché gravemente indiziato di avere commesso lo stesso reato ai danni di un'altra allieva minorenne, con la quale avrebbe compiuto atti sessuali nel periodo dal febbraio al maggio 2022. Dopo le formalità di rito, l'indagato è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti sessuali con una minorenne durante le lezioni di pianoforte: professore finisce in manette
NapoliToday è in caricamento