menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costiera sorrentina: tre nuove denunce per abusi edilizi

I controlli dei carabinieri nei comuni di Sant'Agnello, Sorrento e nel tratto della Caporiva, hanno portato alla denuncia di tre persone per aver costruito senza autorizzazione

Non è la prima volta che sentiamo parlare di abusivismo edilizio nella zona della costiera sorrentina. Dopo il maxi-blizt dei carabinieri avvenuto a febbraio di quest'anno, ancora oggi il problema non è stato risolto. Questa volta sono state fatte tre nuove denunce sempre per lo stesso reato.

Inizialmente i controlli degli agenti di polizia si sono concentrati nei Comuni di Sant'Agnello e Sorrento. Qui ad essere denunciata, la proprietaria e il committente di un immobile, sul quale sono state realizzate delle opere murarie in assenza di autorizzazione.

Il successivo controllo invece è stato effettuato a Sorrento, nel tratto costiero della cosiddetta Caporiva, zona adiacente a porto di Marina Grande.
Qui è stata sottoposta a sequestro una struttura in legno, in quanto vi erano alcune parti che erano state costruite senza però essere comprese nel progetto autorizzato dal comune.
Così è scattata la denuncia a carico del titolare, un 56enne di Sorrento, autorizzato a gestire i lavori in nome e per conto di un'associazione



 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento