Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Terzigno

Case abbattute a Terzigno: fondo regionale per sostenere le famiglie di via Panoramica

Per aiutare chi, senza avere alcuna responsabilità, si è venuto inconsapevolmente a trovare in questa situazione

Arriva una buona notizia per i residenti delle case abusive abbattute in via Panoramica a Terzigno. La Regione Campania ha previsto un fondo a sostegno di chi senza avere alcuna responsabilità si è venuto inconsapevolmente a trovare in questa situazione. In realtà già nel regolamento che riguarda l'Edilizia Residenziale Pubblica approvato nello scorso mese di ottobre, è previsto un criterio di priorità nelle graduatorie, per situazioni critiche come quelle delle 14 famiglie di Terzigno.

GLI ABBATTIMENTI|VIDEO

La vicenda

Le famiglie che inconsapevolmente avevano acquistato le case abusive erano state vittime di un raggiro. Tra tutte le storie di disperazione la più assurda appare quella di Alberto, l'ultimo ad aver acquistato una casa di questo maledetto lotto. "Io sono diventato proprietario nel dicembre 2017, ho comprato una casa a un'asta giudiziaria del Tribunale di Nola - spiega - Dopo un anno ho ricevuto l'ordinanza di abbattimento perché il lotto è abusivo. Come è possibile che mi abbiano venduto con un atto giudiziario un'appartamento che doveva essere buttato giù?".

Alberto è padre di tre figli, due maschietti e una femminuccia. Con la moglie sono cinque persone che adesso sono costretti a cercare sistemazioni di fortuna: "Io dormo da mia madre con uno dei due maschi mentre mia moglie e gli altri due stanno da mia suocera. E' assurdo, dopo tutti i sacrifici che ho fatto e che ancora devo fare". La famiglia di Alberto deve ancora estinguere il prestito contratto per acquistare l'immobile. Inoltre, lo Stato addebita alle famiglie anche i costi di demolizione e smaltimento rifiuti.

"Se avessimo commesso un reato di abusivismo - conclude Alberto - capirei l'abbattimento. Ma noi non abbiamo commesso reati, abbiamo subito una truffa. Tredici famiglie una truffa da un soggetto individuale, io addirittura mi sento truffato da un tribunale. Nessuno ci è stato vicino, nemmeno il Comune di Terzigno". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case abbattute a Terzigno: fondo regionale per sostenere le famiglie di via Panoramica
NapoliToday è in caricamento