rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Mobilità

I napoletani camminano a piedi più dei milanesi e dei romani: lo studio

Secondo il report un napoletano su cinque preferisce andare a piedi

A Napoli i residenti ricorrono agli spostamenti a piedi in misura maggiore rispetto ai milanesi e ai romani. Lo dice il rapporto 'La mobilità urbana vista dai cittadini' di Banca Ifis realizzato su un campione di abitanti di Milano, Roma e Napoli. La passeggiata conquista infatti il 20% tra le preferenze di spostamento, subito dopo l'auto e lo scooter a benzina/gas/Gpl, che è utilizzato per il 45% degli spostamenti con punte del 54% nell'hinterland. Seguono i mezzi pubblici (16%), le auto e gli scooter elettrici e ibridi (9%), il treno (5%, il dato più elevato tra le tre città) e i monopattini elettrici (2%).

La bici è usata come mezzo prevalente solo nel 2% degli spostamenti. Il potenziamento del trasporto pubblico e gli incentivi a utilizzarlo sono le aree di intervento prioritarie per migliorare la mobilità e il benessere percepito che potrebbe raggiungere un valore da -76 a +17. Napoli si distingue per il focus sulla mobilità lenta con una serie di iniziative a favore della bicicletta, come la realizzazione di piste di emergenza che connetteranno stazioni ferroviarie, fermate metro e punti di accesso della città, e accordi con le autorimesse cittadine per il parcheggio custodito delle biciclette a un prezzo contenuto. Il Pums prevede la realizzazione di 163 km di piste ciclabili di cui 8 pop up già attivi dal 2020.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I napoletani camminano a piedi più dei milanesi e dei romani: lo studio

NapoliToday è in caricamento