menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Vittorio Emanuele

Il Vittorio Emanuele

"Antifa hier" e altre iniziative: le scuole si mobilitano per il Giorno della Memoria

"Consiglio comunale dei Ragazzi" sul tema, visita del sottosegretario De Cristofaro, il gesto degli studenti del Vittorio Emanuele: il Giorno della Memoria 2020 a Napoli

Numerose le iniziative a Napoli per il Giorno della Memoria 2020, in ricordo delle vittime dell'olocausto. Nella sala del Consiglio comunale di Napoli a via Verdi, si terrà dalle 9.30 alle 13.15 il "Consiglio comunale dei Ragazzi", con la partecipazione degli studenti dell'Istituto comprensivo statale 26° Imbriani - Sant'Alfonso dei Liguori.
L'iniziativa rientra nell'ambito delle attività del progetto Noinondimentichiamo, realizzato dall'associazione La Fenicia-Volontari nel Mondo con le classi dell'istituto scolastico. I lavori saranno presieduti dal vicepresidente del Consiglio comunale Fulvio Frezza, ed interverranno l'assessore all'Istruzione Annamaria Palmieri e l'assessore ai Giovani Alessandra Clemente.

Il programma delle iniziative per il Giorno della Memoria 2020

Sempre in occasione del Giorno della Memoria per commemorare le vittime dell'Olocausto, stamattina il sottosegretario all'Istruzione Giuseppe De Cristofaro parteciperà a Napoli ad un'iniziativa del liceo classico statale Umberto I. Il sottosegretario incontrerà docenti e studenti, portando la propria testimonianza della recente visita al ghetto di Cracovia e al campo di Auschwitz insieme a cento studenti italiani ed a Tatiana Bucci, italiana di origini ebraiche sopravvissuta con la sorella Andra all'orrore della Shoah.

Importante iniziativa anche al Liceo classico statale Vittorio Emanuele II. "Seguendo l’esempio del Sindaco di Milano Beppe Sala" fanno sapere dalla scuola, la decisione è stata "di apporre, fuori ogni classe, un cartello con su scritto: “Antifa hier” in segno di solidarietà con i recenti accadimenti di Mondovì. Un gesto simbolico per ribadire il carattere antifascista della nostra scuola e per lanciare un forte ed importante messaggio di ammonizione alla nostra società: nuove e vecchie forme striscianti di antisemitismo e intolleranza d’ogni tipo stanno ricominciando a diffondersi". "Il Vittorio Emanuele, con tale gesto - spiegano - ne prende apertamente consapevolezza e si pone in prima linea nella lotta contro la discriminazione e contro il rischio del riaffaccio di bui periodi storici che hanno portato a ledere la dignità altrui e ad instabilità sociale, politica ed economica". "Noi, giovani d’oggi - concludono gli studenti - a differenza di una parte consistente della classe dirigente e dell’opinione pubblica, non dimentichiamo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento