menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, protesta il mondo della scuola: "Non siamo noi il problema"

Annunciato un sit-in e una conferenza stampa

L'Associazione Scuole Aperte Campania, Servizi Infanzia Campania ed ASSODIRITTI, annunciano un presidio ed una conferenza stampa congiunta per domani, martedì 23 marzo. "Gli obiettivi accomunano i movimenti e le categorie del mondo della scuola - dichiarano i portavoce - riteniamo di dover pubblicamente denunciare l'immobilismo del Presidente della Giunta Regionale della Campania nella sua triplice veste di “Governatore”, Assessore alla Sanità ed Assessore ai trasporti. Soprattutto riteniamo dimostrare che le nostre realtà non sono il “problema” ma rappresentano una importante risorsa per ritornare immediatamente ed in sicurezza, alla didattica in presenza".

"Tutto questo è fallimentare"

Palmira Pratillo, Presidente ASSOCIAZIONE SCUOLE APERTE CAMPANIA, in una recente intervista a NapoliToday ha dichiarato: "Tutto questo è fallimentare e dopo un anno bisognava cercare di tenere questi ragazzi in classe il più possibile. Non demonizzo la DAD, in quanto strumento salvifico in casi di diffusione del virus, ma l’uso così diffuso sta generando dei danni anche psicologici”.

Noi mamme siamo diventate anche delle maestre. Facemmo una manifestazione dove venne esposto uno striscione con scritto ‘Questa casa non è una scuola’. Le differenze di un apprendimento a casa e uno a scuola sono note a tutti. Sostenere questo doppio impegno è impossibile. I ragazzi, soprattutto i più piccoli, vanno seguiti, anche in DAD.”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento