menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ciro Verdoliva

Ciro Verdoliva

Covid Center, Verdoliva: "Stiamo aumentando i posti letto. De Magistris? Ha tutti i dati"

Il direttore dell'Asl Napoli 1 Centro ha spiegato qual è la situazione della struttura di Ponticelli, e risposto al sindaco di Napoli

Aumenteremo posti in terapia intensiva e quelli nel Covid Residence, e de Magistris ha da noi dati ogni giorno. È in sostanza quanto detto dal direttore dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva stamattina nel corso di Barba&Capelli, su Radio Crc, in una puntata speciale in diretta dal Covid Center dell'Ospedale del mare.

La situazione del Covid Center

"L’Ospedale sta rispondendo benissimo - ha spiegato a proposito della struttura Verdoliva - È molto grande perché può essere plasmato secondo le esigenze e le varie intensità di cura. Abbiamo recuperato 40 posti già pieni nell’area desurgery e 8 posti di subintensiva, 1 è occupato. La terapia intensiva delle strutture modulari passa da 6 a 16 posti e speriamo dalla prossima settimana di avere il personale sufficiente per portarla a 32, anche se la nostra speranza è di non utilizzarli”.

Per il dirigente sanitario “in fase di emergenza si possono ottenere dei buoni risultati se in tempo di pace si è riusciti a programmare, visto che in emergenza il tempo potrebbe non esserci. Avere i tre livelli di intensità di cura  in una struttura ospedaliera è fondamentale perché consente al paziente di avere tutte le fasi di cura: degenza-subintensiva-intensiva. Questo evita spostamenti e risparmio di tempo”.

Il Covid Hotel

Per quanto riguarda il Covid Hotel Verdoliva ha aggiunto: “Uno dei nostri obiettivi è sempre stato evitare la promiscuità tra paziente positivo e quello negativo. Abbiamo aperto da mercoledì scorso il Covid residence con 42 stanze, ne apriremo altre 42 mercoledì e abbiamo già 6 ospiti. È molto importante perché quella struttura ci permette di raggiungere 2 obiettivi: abbassare rischio del contagio e aumentare posti letto per i positivi".

La risposta a de Magistris

Il dirigente sanitario ha infine risposto al sindaco Luigi de Magistris, che lamenta da giorni la mancanza dei dati da parte dell'Asl per quanto riguarda il comune sotto la sua responsabilità. "Voglio raccontare i fatti. Al tavolo dell’Unità di crisi siede il rappresentante dell’Anci, tutti i comuni della regione Campania sono rappresentanti con il sindaco Stefano Pisani che è sempre presente - ha spiegato - I dati li inviamo sempre al sindaco de Magistris come a quello di Capri e alle forze dell’ordine, l’elaborazione è diversa perché si fanno sulla base di quelli trasmessi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento