Pomigliano via ex aereoporto

Fiat Pomigliano: assemblee dei lavoratori senza la Fiom

"Non ci sarà alcun percorso unitario con le sigle sindacali che hanno sottoscritto l'accordo con il Lingotto a giugno del 2010"

Fiat
Nessun percorso unitario tra Fiom e le sigle sindacali che hanno sottoscritto l'accordo con Fiat a giugno del 2010. É quanto annunciano da Fim, Uilm, Fismic e Ugl, che rendono nota la loro intenzione di convocare assemblee di lavoratori a Pomigliano d'Arco, ma da soli, data l'indisponibilità della Fiom a sottoscrivere l'accordo con il Lingotto, ribadita la scorsa settimana dal segretario provinciale dei metalmeccanici della Cgil, Andrea Amendola, renderebbe "impraticabili percorsi unitari con le organizzazioni firmatarie".
 
La precisazione arriva a seguito della lettera di Amendola in risposta a quella che sembrava essere un'apertura nei confronti della Fiom da parte dei sindacati firmatari, che si dicevano disposti a percorsi unitari di informazione dei lavoratori, alla sola condizione che l'accordo fosse sottoscritto anche dai metalmeccanici Cgil.
 
Amendola, da parte sua, aveva ribadito il proprio no all'accordo, affermando, però, la propria disponibilità ad un incontro per discutere del futuro dello stabilimento e delle iniziative per tutelare il posto di lavoro degli operai ancora in Cig. "Vi ricordiamo - scrivono ora i sindacati firmatari alla Fiom - che quell'accordo fu approvato dalla maggioranza dei lavoratori e l'unica condizione per poter dare una prospettiva occupazionale ai lavoratori in cig è quello di richiederne la piena attuazione. Pertanto l'indisponibilità espressa a sottoscrivere l'accordo rende impraticabili percorsi unitari con le organizzazioni firmatarie". Nella lettera, infine, i segretari di Fim, Uilm, Fismic e Ugl, annunciano la convocazione di assemblee di tutti i lavoratori. (Ansa)

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiat Pomigliano: assemblee dei lavoratori senza la Fiom

NapoliToday è in caricamento