menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pianura, arsenale della camorra: armi da guerra in camera da letto

I carabinieri hanno arrestato un'intera famiglia che deteneva pistole semiautomatiche e kalashnikov. Trovate anche centinaia di munizioni

Un arsenale composto da armi da guerra e silenziatori, droga e radiotrasmittenti, appartenenti alla camorra e custoditi da una famiglia del quartiere Pianura sono stati sequestrati nella notte dai carabinieri durante un blitz. L'intera famiglia, composta da padre, madre e tre figli, è stata arrestata. I 5 hanno cercato di disfarsi del borsone con le armi lanciandolo in un appartamento attiguo al loro. Nella zona è in atto uno scontro tra due fazioni del clan Marfella.

L'operazione, dei carabinieri della compagnia di Bagnoli e del battaglione Campania, è stata eseguita nel complesso di edilizia popolare in via Evangelista Torricelli, zona dove il controllo degli affari illeciti è ritenuto sotto il controllo della fazione Pesce del clan, attualmente in contrapposizione armata contro il gruppo capeggiato dai fratelli Mele.

Nel borsone sono state trovate due pistole, una semiautomatica con silenziatore e un'altra semiautomatica risultata rubata. Durante una perquisizione nell'appartamento, nella stanza da letto delle due ragazze i militari hanno trovato un'altra borsa contenente un fucile mitragliatore da guerra kalashnikov con 26 cartucce nel caricatore, altre 5 cartucce per il fucile da guerra e 60 cartucce per le armi corte, oltre a una bustina contenente un grammo di cocaina. Nella camera da letto dei coniugi c'erano una pistola calibro 9x21 con 9 cartucce nel caricatore e 3 radiotrasmittenti oltre a un binocolo. Un'altra pistola calibro 7,65 con il colpo in canna e 5 cartucce nel caricatore, e altre 69 cartucce stesso calibro, sono state infine trovate dai militari nel garage dell'abitazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento