rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Chiaia via Gradoni di Chiaia

Chiaia: solo e depresso. Uomo 65enne tenta il suicidio

Un uomo di 65 anni ha tentato di suicidarsi, chiudendosi a casa e aprendo una bombola del gas. Si è salvato grazie alla vicina che, infastidita dall'odore, ha chiamato il 113

Un uomo depresso e solo. Una storia di quotidianità fatto di una malinconia, che attraversa anche la Napoli dabbene, senza fare alcuna eccezione. Qui un uomo di 65 anni si è chiuso in casa a ha aperto la bombola del gas. A salvarlo, l'allarme dato dalla vicina, che infastidita dal cattivo odore, ha chiamato il 113 e il 118.

L'operatore sanitario che ha prestato soccorso, Francesco Passarelli, racconta: "Sono intervenuto in un ambiente in cui l'aria era semplicemente irrespirabile. Il paziente è riuscito a sopravvivere soltanto perché la bombola non era del tutto piena. Aveva chiuso tutto, si era praticamente tappato in casa, e aveva fatto uscire il gas". Insomma l'uomo è riuscito a non perdere la vita, solo grazie ad una bombola che autonomamente ha finito la propria riserva.

Ma in realtà l'evento di per sé non ha stupito i molti. I vicini infatti hanno raccontato di essersi accorsi più di una volta di diverse difficili situazioni: l'uomo era solo ed era in cura da anni. "I pazienti psichiatrici troppo spesso vengono lasciati a loro stessi - ha detto una signora, che ha preferito rimanere anonima - Siamo preoccupati per il nostro vicino. E a questo punto in po' anche per noi, che viviamo in questo palazzo: oggi se la bombola di gas fosse stata piena sarebbe potuta accadere una tragedia qui".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiaia: solo e depresso. Uomo 65enne tenta il suicidio

NapoliToday è in caricamento